Ufficiale: Neuer rinnova con il Bayern Monaco fino al 2023

Il portiere della nazionale tedesca Manuel Neuer ha rinnovato il suo contratto con il Bayern Monaco fino al 2023 mettendo fine alle voci di mercato sul suo conto.

Sospiro di sollievo per i tifosi del Bayern Monaco che potranno ancora ammirare Manuel Neuer tra i pali della porta della propria squadra. Il portiere della Germania ha rinnovato il suo contratto con il club bavarese fino al 2023.

Ad annunciare il rinnovo è stato lo stesso Bayern Monaco con un comunicato ufficiale sul proprio sito. I campioni di Germania ha poi pubblicato anche un articolo dove ad ogni lettera del nome di Neuer ha scelto un aggettivo per far capire cosa rappresenti uno come lui al Bayern.

Un rinnovo tanta atteso da tutti in terra bavarese ed una trattativa non semplice. Alla fine si è riusciti a raggiungere un accordo ed il CEO del Bayern Karl-Heinz Rummenigge ha espresso tutta la sua soddisfazione, affermando quanto Neuer sia importante: “Manuel è il miglior portiere del mondo e il nostro capitano”.

Il prolungamento del contratto mette fine anche ad una serie di voci di mercato che riguardavano Neuer. Il portiere tedesco piaceva molto a Chelsea, Milan Juventus che ora dovranno virare su altri obiettivi per le rispettive porte.

Al Bayern Monaco dal 2011, Neuer è diventato un vero e proprio simbolo per i tifosi bavaresi ed ha incantato l’Europa con le sue prodezze. Negli ultimi anni il portiere campione del mondo 214 è calato a livello di rendimento, ma i tifosi del Bayern non hanno mai smesso di amarlo. Ed il fatto che tale rinnovo sia stato accolto positivamente lo dimostra.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei