Ufficiale: Mondiale per club in Cina nel 2021. Ecco il nuovo regolamento

Il presidente della FIFA Gianni Infantino ha annunciato che il primo Mondiale per club con il nuovo format a 24 squadre del 2021 si giocherà in Cina.

La notizia stava circolando già da qualche giorno ed ora è ufficiale: il Mondiale per club 2021 si disputerà in Cina. Ad annunciarlo è stato il presidente della FIFA Gianni Infantino, definendo tale decisione “storica” per il calcio, con la Cina che conferma la sua crescita esponenziale in tutto il mondo. La decisione è stata presa dal Consiglio della FIFA tenutosi a Shanghai in questa giornata.

Quello del 2021 sarà un Mondiale per club innovativo dove saranno 24 le squadre a prendervi parte, di cui ben 8 saranno europee. A completare il quadro saranno 6 sudamericane, 3 asiatiche, 3 nordamericane, 3 africane ed una tra i campioni d’Oceania ed e i campioni nazionali del paese ospitante. Per quanto riguarda l’Europa, i primi quattro posti dovrebbero essere occupati dai vincitori delle Champions League 2018, 2019, 2020 e 2021, gli altri quattro dai vincitori dell’Europa League 2018, 2019, 2020 e 2021.

Le 24 finaliste, poi, saranno suddivise in otto gruppi da 3 squadre e solo la prima di ogni gruppo avanzerà alla fase finale. Le 8 squadre vincitrici si affronteranno nella fase ad eliminazione diretta che comprenderà quarti, semifinali e finale.

Altra novità sarà il periodo entro il quale si svolgerà la competizione che non si giocherà più in inverno, ma in estate ed andrà a sostituire la Confederation Cup delle nazionali (inizio 17 giugno 2021, fine 4 luglio 2021). Inoltre, il Mondiale per club non si giocherà più ogni anno, ma avrà cadenza quadriennale proprio come per il Mondiale del Mondiale. Insomma, la competizione è stata completamente stravolta per far rinascere l’interesse verso tale trofeo che negli ultimi anni aveva perso il suo appeal.

 

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei