Ufficiale: Matri annuncia il ritiro dal calcio giocato

Dopo gli ultimi anni in chiaroscuro, l’ex Milan e Juventus appende gli scarpini al chiodo dopo aver militato, tra le altre, in Milan e Juventus, vincendo tre scudetti.

 

Alessandro Matri appende gli scarpini al chiodo. La punta del Brescia, infatti, annuncia il suo addio al calcio giocato all’età di 35 e un contratto ancora in essere con le rondinelle.

Non voglio sentirmi più sentirmi sopportato. Non avrei mai pensato di vincere tre scudetti, non posso certo lamentarmi della mia carriera. Posso dire di aver realizzato i miei sogni”. Queste le parole dell’uomo di Sant’Angelo Lodigiano, al congedo da una carriera che gli ha regalato molte gioie, ma anche alcune battute a vuoto.

Cresciuto nelle giovanili del Milan, dopo un passaggio al Prato, Matri ha vissuto la sua esplosione dapprima con la maglia del Lumezzane, ma soprattutto con quella del Rimini.

Con la maglia dei romagnoli, Matri ha avuto modo di mettersi in mostra, entrando nel mirino del Cagliari, che lo acquista nell’estate 2007. Con la maglia dei sardi, l’attaccante segna 36 gol in 125 presenze.

 

 

Sassuolo-Rapid Vienna, voti
Alessandro Matri – Fonte: Calciomercato.com

 

Nell’estate 2011 Matri passa alla Juventus, con la quale vince tre scudetti, per poi iniziare un lungo girovagare per l’Italia.

Un breve ritorno al Milan, la Fiorentina, il Genoa, la Lazio, il Sassuolo sono le ultime tappe e, infine, il Brescia, dove ha vissuto la sua stagione agonstica di congedo, passata più in panchina che in campo, anche per l’agguerrita concorrenza di Balotelli, Ayè e Donnarumma.

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus