Ufficiale: la Serie B torna a maggio. Cambiano anche le date di playoff e playout

La riunione in videoconferenza tenutasi nelle scorse ore ha modificato il calendario del campionato cadetto, che alla luce dei nuovi focolai, l’ultimo nel Pescara, si fermerà per tornare in campo il 1° maggio.

La rimanente metà di questo mese verrà impiegata per il recupero delle cinque partite rinviate e ancora da disputare e a maggio, con tutte le squadre allo stesso punto, si disputeranno le ultime quattro giornate.

Si giocherà dal 1° al 10 maggio in modo tale da far partire i playoff il 13 maggio (inizialmente erano stati previsti per il 10) e i playout il 15.

La decisione sembra rispondere a due esigenze, una fondamentale riguardante il prevenire i focolai e quella, più “politica”, di far sì, come accennato, che ogni squadra abbia lo stesso numero di partite giocate e da giocare prevenendo classifiche parziali.

Il presidente dell’Ascoli era a favore del blocco, ma una scelta del genere sarebbe stata da prendere sempre e non solo a campionato quasi finito. Quello del Pescara non è certo l’unico focolaio e nei casi precedenti si era giocato sempre anche per via dell’ormai defunto protocollo.

In attesa delle dichiarazioni dei diretti interessati, non ci resta che attendere i recuperi: Chievo-Empoli, Pisa-Pordenone e le tre sfide del Pescara.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana