Ufficiale: Gandini dice addio alla Roma

L’amministratore delegato lascia dopo due anni il club giallorosso. Per lui probabile ritorno al Milan, a partire da dicembre.

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma ora è diventata ufficiale, Umberto Gandini non è più l’amministratore delegato della Roma. Il dirigente lascia dopo sole due stagioni la società giallorossa, dove si è trovato molto bene e ha vissuto un’esperienza molto positiva.

L’addio di Gandini dal club capitolino, è sicuramente legato al suo probabile ritorno al Milan, società nella quale aveva lavorato per più di vent’anni e sarebbe pronto a tornare già dal prossimo dicembre, insieme all’ex direttore esecutivo dell’Arsenal, Ivan Gazidis. In rossonero, Gandini dovrebbe occuparsi dei rapporti con la Uefa e altri club, un ruolo di estrema importanza all’interno della società capitanata dal fondo americano Elliott, che vuole costruire una dirigenza ben strutturata per rilanciare il Milan a 360 gradi.

Vi riportiamo in seguito le sue ultime dichiarazioni da dirigente romanista:

“Ho vissuto a Roma due stagioni molto coinvolgenti, nel corso delle quali ho visto il club crescere dentro e fuori dal campo, Proprio alla luce dei risultati raggiunti e di scelte di vita che mi accingo a compiere, ho ritenuto esaurito il mio percorso alla Roma e ho deciso, d’accordo con il Club, di anticipare la naturale scadenza del contratto che mi legava alla società. Qualunque sfida il futuro mi riserverà, guarderò sempre a questa città, alla Roma e ai suoi tifosi con un sentimento di affetto e riconoscenza”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio