Ufficiale, clamoroso: Marsiglia licenzia Rami

Dopo due anni esatti termina l’avventura di Adil Rami al Marsiglia. Per il difensore rescissione del contratto dopo aver finto un infortunio per partecipare ad un programma televisivo. 

«Una scelta di primaria importanza rispetto ai problemi personali. Non potevamo agire altrimenti». Con queste parole la dirigenza del Marsiglia conferma l’inoppugnabile decisione presa durante la giornata di oggi di rescindere il contratto ad Adil Rami. Alla base di questa scelta sembrerebbe esserci la partecipazione del calciatore ad un programma televisivo (“Fort Boyard”), mentre si era dato infortunato a tal punto da saltare gli allenamenti e le amichevoli pre-campionato con la squadra. 

C’è da dire, tra l’altro, che il difensore francese non è nuovo a questi episodi. Nell’arco degli ultimi due mesi, ad esempio, il calciatore prima si è fatto scoprire ad una sfilata di moda a Montecarlo, mentre i suoi compagni erano impegnati in un match in casa, poi non si è presentato al ritiro pre-stagionale causa “problemi sentimentali” legati alla fine della sua storia con Pamela Anderson. Tre episodi netti, a poca distanza, che hanno fatto sì che la società francese prendesse la più drastica delle decisioni. Ora il calciatore potrebbe addirittura prendere la strada del tribunale e intraprendere una battaglia legale contro il proprio club.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi