Ufficiale, buone notizie per la Juventus: cade l’accusa di stupro contro Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo ottiene l’ennesima vittoria della sua vita, da calciatore e da uomo: è ufficialmente caduta l’accusa di stupro nei suoi confronti.

Una pessima telenovela iniziata lo scorso anno, qualche mese dopo il passaggio del fuoriclasse portoghese dal Real Madrid alla Juventus. 

Allora il sito “Football Leaks”, attraverso il quotidiano tedesco “Der Spiegel”, aveva riportato dei documenti di un presunto accordo di riservatezza stipulato da CR7 con Kathryn Mayorga, modella statunitense del Nevada che accusava per l’appunto il portoghese di averla stuprata a Las Vegas nell’Estate del 2009, altro periodo importante della vita e della carriera del giocatore, altro periodo di trasferimento per lui, che ai tempi era da poco passato dal Manchester United al Real.

Fonti più o meno attendibili riportavano di un pagamento di 375mila dollari – circa 400mila € – di Ronaldo alla donna, per convincerla a tacere sull’accaduto.

Accusa terribile tuttavia sempre respinta dal giocatore, “un crimine abominevole, contrario a tutto ciò in cui credo”, aveva a più riprese dichiarato.

Vicenda definitivamente archiviata dalla procura di Las Vegas, che ha ultimato il caso con un comunicato ufficiale in cui si riporta di “mancanza di prove per documentare uno stupro oltre ogni ragionevole dubbio”.

A Ronaldo, alleggerito da questo fardello-mediatico oltre che etico- non rimane quindi che concentrarsi sulla sua vita e sul suo futuro, sui prossimi impegni della sua Juve, sull’ambizione del 6° Pallone d’Oro in carriera.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato