Tottenham, lite Lloris-Son. Mourinho raggiunge quota 200 vittorie in Premier e 600 in carriera

Il match tra le grandi deluse d’Inghilterra, Everton-Tottenham, è andato appannaggio degli spurs vittoriosi grazie ad un autogol di Keane. Una vittoria che consente ai bianchi di Josè Mourinho di continuare a sperare quantomeno in un piazzamento valevole per la qualificazione in Europa League.

Nonostante i tre punti portati a casa il clima tra le file del Tottenham non è stato dei più distesi. Son e Lloris, compagni di squadra, hanno infatti sfiorato una colluttazione al rientro negli spogliatoi a causa di un diverbio dai toni piuttosto esacerbati per via di un mancato rientro difensivo da parte del coreano. Ci ha pensato il resto della squadra a separare i due litiganti che poi sono rientrati in campo tranquilli, una volta “sbollita” la rabbia negli spogliatoi.

Mourinho Tottenham
Fonte immagine: Facebook

Mourinho fa 600 vittorie in carriera

Nella serata vittoriosa del Tottenham c’è stato spazio per i festeggiamenti di Josè Mourinho. Lo special one, vincitore in carriera di due Champions con Porto ed Inter, ha tagliato il traguardo delle 600 vittorie in carriera, 200 in Premier League su 326 gare fin qui disputate. Con questi numeri Mourinho si piazza alle spalle del signore del calcio inglese “sir” Alex Ferguson, capace di raggiungere lo stesso numero di vittorie in “solo” 322 partite.

Un ulteriore step nella carriera dell’allenatore giramondo che con il suo pragmatismo e le sue capacità comunicative ha segnato in modo indelebile la storia di questo sport.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus