Torino-Milan 2-2, voti e pagelle: super Belotti e Donnarumma, male Ljajic e Romagnoli

Il Milan riesce a rimontare contro il Torino grazie alle prestazioni di Donnarumma, Bertolacci e Suso, ma molto male Romagnoli. Mentre nei granata benissimo Belotti, Benassi, Hart e Iago, delude il solo Ljajic

E’ un Milan che non muore mai anche contro il Torino, ma questa volta la rimonta è riuscita solo a metà. Un punto che non serve a nessuna delle due squadre, soprattutto ai rossoneri per la corsa al terzo posto, mentre potrebbe essere importante in vista del quinto posto, che sembra sempre più difficile per i granata. 

E’ stata una partita con tante partite al suo interno, soprattutto da parte della squadra di Vincenzo Montella, che ha sbagliato ancora una volta l’approccio nel primo tempo, per poi risvegliarsi proprio dopo aver rischiato il profondo abisso conquistando un pareggio d’oro per il morale della squadra, che poi ha perso troppo le distanze nel finale di partita. 

Manca personalità alla squadra di Sinisa Mihajlovic, che non riesce a padroneggiare davvero in nessuna partita e conferma le grandi difficoltà nel secondo tempo. Ma, soprattutto, i granata mostrano un dato spiacevolmente negativo sui calci di rigore, che ormai stanno diventando un vero e proprio tabù. 

TABELLINO 

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi (36′ st Baselli), Valdifiori (22′ st Lukic), Obi (16′ st Iturbe); Falque, Belotti, Ljajic A disp.: Padelli, Cucchietti, Carlao, Maxi Lopez, Gustafson, De Silvestri, Boyè, Ajeti. All.: Mihajlovic

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Calabria (42′ st Vangioni); Pasalic, Locatelli, Bertolacci (28′ st Kucka); Suso, Bacca, Bonaventura (39′ st Niang). A disp.: Plizzari, Storari, Ely, Gomez, Zapata, Honda, Sosa, Cutrone, Lapadula. All.: Montella

Arbitro: Tagliavento

Marcatori: 21′ Belotti (T), 26′ Benassi (T), 10′ st Bertolacci (M), 15′ st rig. Bacca (M)

Ammoniti: Moretti, Belotti, Obi, Rossettini, Iago Falque (T), Locatelli, Romagnoli (M)

Espulsi: Romagnoli (M)

MIGLIORI 

Belotti 7: E’ semplicemente l’attaccante italiano più forte in questo momento della stagione. E’ addirittura dominante in area di rigore, non molla mai niente, neanche quando potrebbe. Ha una fame pazzesca ed è assolutamente completo. Peccato per quella girata, che avrebbe fatto cadere lo stadio. 

Donnarumma 7: Se il Milan ha conquistato un punto contro il Torino, molto lo deve al portiere minorenne, che ha parato il rigore a Ljajic e, soprattutto, ha tenuto in piedi la squadra sia prima della rimonta, sia in un finale al cardiopalma. 

Hart-Benassi-Iago-Bertolacci-Suso 6,5: Un quartetto questa stasera davvero di grande valore. Il portiere inglese è decisivo più volte con le proprie parate, mentre il centrocampista è ormai diventato uno dei migliori giocatori del campionato italiano, un tuttocampista che merita il salto di qualità. L’attaccante spagnolo, invece, ritorna ad essere decisivo con le sue giocate. E’ rinato, invece, il centrocampista rossonero, l’unico a salvarsi nel primo tempo, che ha riportato in gara i propri compagni, mentre lo spagnolo conferma che è il vero punto cardine del gioco offensivo e quando si accende diventa assolutamente imprendibile. 

PEGGIORI 

Romagnoli 4,5: Brutta prestazione da parte del difensore centrale, che balla contro Belotti e si fa saltare troppo facilmente da Iago Falquè. Ma, soprattutto, l’espulsione nel finale gli farà saltare la partita contro il Napoli. 

Ljajic 4,5: E’ quasi avulso dal gioco della squadra, nonostante le tantissime occasioni create dai compagni. Non entra mia in partita e sbaglia il rigore che, probabilmente, avrebbe potuto chiudere la partita. In netto calo e fuori forma, soprattutto dal punto di vista psicologico. 

Pasalic 5,5: Troppo discontinuo il centrocampista croato, dopo prestazioni davvero di grande livello. Sbaglia tatticamente nell’occasione del primo gol dei granata e meno preciso del solito. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia