Torino-Milan 0-0, Voti, pagelle e analisi, uno scialbo pareggio a reti inviolate

Torino e Milan finisce a reti inviolate. Qualche occasione come quelle di Calabria e Tonali per il Milan e Vojvoda e Pellegri per il Torino, ma alla fine le squadre si dividono la posta in palio e portano a casa un punto.

Top 3 Torino:

Bremer 7 Decisamente il migliore in campo per i granata. Annulla completamente Giroud, il quale non ha mai veramente opportunità di poter realizzare gol.

Belotti 6,5 Si batte come un leone, creando qualche grattacapo soprattutto a Tomori e Kalulu. Gli manca solo il gol.

Singo 6,5 Mette in difficoltà Theo Hernandez per tutta la partita, annullando tutte le sue progressioni. Calciatore fondamentale per Juric.

Torino-Milan 0-0

Top 3 Milan :

Tonali 6,5 Decisamente il migliore in campo del Milan. Si fa notare per gli inserimenti e l’impostazione della manovra. Peccato che abbia una bella opportunità, ma non riesce a concretizzarla.

Maignan 6,5 Quando è chiamato in causa si fa sempre trovare pronto. Non sbaglia mai un intervento. Elemento fondamentale per Pioli.

Saelemaekers 6 Ci mette corsa e grinta, fa un sacco di lavoro sporco e si sacrifica per i compagni, ma denota limiti per quel che riguarda la qualità tecnica.

Flop 3 Milan:

Diaz 4,5 Parte bene, mostra qualche spunto, ma alla fine sparisce come al solito. Dimostra certe volte di essere lento nelle giocate e di tenere troppo palla invece di passarla

Theo Hernandez 5 Soffre tantissimo la marcatura di Singo e certe volte se lo perde. Non mancano le sue sgroppate, ma sono sempre vanificate dalla difesa granata.

Messias 4,5 Entra malissimo in campo. E’ molto prevedibile nelle sue giocate e viene sempre anticipato dai calciatori del Torino.

Un pareggio che di base non serve a nessuno. Torino arcigno e grintoso, un Milan con le polveri bagnate in attacco. Blindare la zona Champions deve essere il traguardo primario per i rossoneri.

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo