Torino, l’obiettivo è l’Europa

Le prime tre giornate hanno già dato indicazioni importanti, sia per quanto riguarda lo scudetto sia in termini di outsider. Fra queste, spicca il Torino di Mazzarri. 4 punti in 3 partite dopo aver affrontato Roma in casa (sconfitta immeritata giunta proprio allo scadere), Inter a San Siro (2-2 in rimonta con un super Meité e il solito Belotti) e gara casalinga contro la Spal, 1-0 firmato N’Koulou

Quello che ha impressionato dei granata è stata la solidità difensiva: Moretti, Izzo e N’Koulou sembrano giocare assieme da sempre e tolto il primo tempo con i nerazzurri, hanno mostrato una coesione e un affiatamento invidiabile. Anche il centrocampo si è rinforzato e in attesa del miglior Baselli, il Torino può coccolarsi uno strepitoso Meité, che in queste prime giornate di campionato si è preso il centrocampo del Toro con forza, grinta e cattiveria da vendere. Un grande centrocampista con un grande futuro.

Fonte immagine: Facebook – Torino Football Club

Notizie positive anche sulle fasce. Ola Aina è un terzino di spinta che può mettere in difficoltà chiunque, De Silvestri è la solita garanzia anche in fase offensiva e Soriano può fare la differenza. A far sognare i tifosi, c’è un attacco stellare. Belotti, Iago Falque, Zaza ed Edera formano un reparto esplosivo e Mazzarri non avrà vita facile a scegliere il calciatore da mandare in campo. L’Europa è ampiamente alla portata di questo Torino

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano