Tennis, WTA: trionfa Pliskova, primo successo per Peterson, vince anche Hibino

La prima settimana di tournée asiatica nel circuito WTA che prevedeva tre tornei è andata in archivio tra conferme, dolci trionfi casalinghi e prime volte.

Tra Zhengzhou, Hiroshima e Nanchang, il lungo mese autunnale che conduce ai due Master di fine anno è ufficialmente iniziato e le protagoniste del tennis mondiale sono pronte a sfidarsi ancora nelle prossime settimane. 

WTA PREMIER ZHENGZHOU

In una giornata condizionata fortemente dalla pioggia, alla fine, a spuntarla, nel primo evento Premier di questa stagione asiatica. è stata, come da pronostico e da seeding, Karolina Pliskova, numero uno del tabellone.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Karolina Pliskova)

La tennista ceca, apparsa altalenante come rendimento nel corso della settimana, ha tenuto il meglio di sé per le ultime due partite e, dopo aver lasciato cinque giochi all’australiana Ajla Tomljanovic in semifinale, ha fatto altrettanto nella finale contro la croata Petra Martic, sconfitta in due set in poco più di 90 minuti di gioco.

Per Pliskova, saldamente in seconda posizione ma adesso molto vicina ad Ashleigh Barty, numero uno della classifica mondiale, si tratta del quarto titolo in questa stagione dopo Brisbane, Rome ed Eastbourne, mai così vincente nel corso di un anno, e del quindicesimo della sua carriera.

WTA INTERNATIONAL HIROSHIMA

Nella finale tutta giapponese del torneo International di Hiroshima, la prima nel circuito maggiore dal 1997, a spuntarla, comodamente, in due set, è stata la più giovane tra le due, Nao Hibino.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La ventiquattrenne di Aichi, che con questo successo risalirà tra le prime 100 giocatrici del mondo, per l’esattezza alla posizione numero 87, ha lasciato appena cinque giochi, in poco più di un’ora di partita, alla connazionale Misaki Doi.

Per Hibino si tratta del primo titolo di questo 2109 ma già del secondo, invece, della carriera dopo quello conquistato, sempre in Asia, sempre sul cemento ma nell’evento International di Tashkent. 

WTA INTERNATIONAL NANCHANG

Primo titolo della carriera alla prima finale conquistata per la svedese di Stoccolma, classe ’95, Rebecca Peterson che a Nanchang ha finalmente potuto soddisfare la voglia di trionfare nel circuito maggiore.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Peterson, dopo una settimana molto positiva, con una battaglia molto intensa ed equilibrata soprattutto nei quarti di finale contro la numero tre del seeding Magda Linette, ha tenuto per la finale il meglio di sé approfittando anche di un’avversaria decisamente poco presente.

Nell’atto conclusivo del torneo la svedese ha liquidato, in un’ora di gioco, cedendo appena due giochi, la kazaka Elena Rybakina, alla seconda finale della carriera e della stagione dopo quella vinta poche settimane fa a Bucarest. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€