Tennis, WTA Roma: crollano tutte le azzurre, esordio vincente di Serena e Venus Williams

Nella giornata inaugurale del tabellone femminile del WTA Premier 5 di Roma, in un attimo, è immediatamente scomparsa tutta la rappresentanza azzurra.

Con il forfait di Camila Giorgi, ancora ko per il solito problema al polso, erano solo tre le ragazze presenti in tabellone e tutte grazie ad un invito a causa di una classifica al momento troppo bassa.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Ebbene, nulla da fare per tutte e tre che, in totale, non hanno conquistato nemmeno un set, vincendo in collettivo appena 10 giochi, e lasciano così, dopo una sola giornata, già orfano di Italia il tabellone principale.

Colei che ha ottenuto la sconfitta, in termini di score finale, più lodevole è stata la più giovane, Elisabetta Cocciaretto che ha ceduto in due set, con un duplice 6-3, alla statunitense Amanda Anisimova al suo esordio romano.

Senza storie, invece, la sfida della sessione serale sul Campo Centrale tra Jasmine Paolini e Sofia Kenin con la vittoria, anche qui, della statunitense in due set con soli tre giochi lasciati per strada.

Ancora peggio è andata a Sara Errani, finalista al Foro Italico 5 anni fa e completamente irriconoscibile dal rientro dopo la squalifica per doping, capace di ottenere appena un game, in 50 minuti di match, contro la slovacca Viktoria Kuzmova apparsa, senza grande sforzo, di un’altra categoria.

Buon esordio, e buon ritorno in campo dopo diverse settimane, per la quattro volte campionessa del torneo Serena Williams che ha liquidato, dopo un po’ di rodaggio iniziale, in due set, la svedese Rebecca Peterson.

Primo turno vincente, sebbene dopo tre ore di battaglia, 8 match point lasciati per strada, ed un set riacciuffato al tie break dopo aver dissipato un ingente vantaggio, per la sorella maggiore Venus Williams vincente sulla belga Elise Mertens ed attesa adesso, al secondo turno, dal sempre affascinante derby in famiglia.

Esordio comodo anche per due ex numero uno del mondo come Victoria Azarenka e Garbine Muguruza, a segno in due set su due tenniste cinesi, Shuai Zhang la prima e Saisai Zheng la seconda così come per la finalista dell’edizione 2016 Madison Keys che ha superato il primo ostacolo rappresentato dalla slovena Polona Hercog.

Infine, vittoria in rimonta per la numero 14 del tabellone Anett Kontaveit che ha avuto la meglio al terzo sulla tedesca Mona Barthel mentre è uscita la prima testa di serie dal main draw, la numero 15, la cinese Qiang Wang sconfitta in tre set dalla ceca Katerina Siniakova.