Tennis, WTA: Paolini vola al secondo turno, lottano ma escono Trevisan e Cocciaretto, out Errani

La seconda giornata del ritrovato WTA International di Palermo ha completato gli incontri validi per il primo turno nel torneo, l’esordio di tutte le protagoniste impegnate in questo evento sul rosso.

Per quanto riguarda il capitolo italiane, dopo il successo di Giulia Gatto-Monticone nel day one contro la tedesca Antonia Lottner, arriva anche la bella affermazione di Jasmine Paolini, curiosamente contro un’altra tennista teutonica.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

L’azzurra, entrata direttamente nel main draw a significare comunque una discreta classifica ed una stagione con buone soddisfazioni qua e là, ha liquidato in due set, lasciando appena cinque giochi, la numero 6 del tabellone, Laura Siegemund, ex top 30.

Adesso per Paolini ci sarà, per un posto nei quarti di finale, la sfida contro la romena Irina Camelia Begu che ha superato in due set la qualificata croata Tereza Mrdeza.

Nulla da fare, invece, per tutte le altre tre italiane attese dall’esordio nel torneo che, nonostante alcuni incroci anche proibitivi, hanno comunque ben figurato cedendo tutte solo al terzo set non senza battagliare.

A partire dall’altra toscana, Martina Trevisan che, opposta per la seconda settimana consecutiva ad Alize Cornet, qui seconda testa di serie del torneo, ha ceduto dopo 2 ore e 46 minuti di lotta in tre set, calando vistosamente alla distanza ma tenendo per larghi tratti un ottimo ritmo.

Fuori subito anche la giovanissima, classe 2000, Elisabetta Cocciaretto che, nel suo secondo main draw WTA in carriera dopo quello giocato al Foro Italico quest’anno, ha comunque tenuto testa alla terza testa di serie, la slovacca Viktoria Kuzmova contro la quale ha ceduto solo per 6-3 al terzo e decisivo set.

Out, purtroppo, anche Sara Errani, ex campionessa del torneo e finalista nell’ultima edizione disputata qui nel 2013 che, sorteggiata inizialmente contro Martina Di Giuseppe, si è invece trovata ad affrontate la giovane ungherese Fanny Stollar, rientrata in tabellone per il forfait dell’azzurra che pochi giorni fa aveva raggiunto al prima semifinale WTA della carriera.

Stollar, dopo aver dominato il primo set, si è un po’ complicata la vita nel secondo, poi perso, ed è scivolata sotto anche nel terzo ma, approfittando anche delle tante incertezze al servizio della romagnola e del gioco un po’ troppo farraginoso ultimamente, la giovane ungherese ha finito per rimontare e vincere il match.

Infine, buona la prima anche per la super favorita e stella del torneo, l’olandese Kiki Bertens che, in tutta tranquillità, cedendo appena un game, ha centrato l’accesso al secondo turno grazie al successo sulla georgiana Ekaterina Gorgoedze.