Tennis, WTA: Mertens elimina Giorgi, Gauff brilla a Lexington

Si interrompe già di mercoledì la strada delle azzurre negli eventi in programma in questa settimana, nello specifico nel torneo sulla terra rossa di Praga, l’unico che contava sulla presenza di tenniste italiane.

Dopo la sconfitta all’esordio di Jasmine Paolini, anche Camila Giorgi ha sbattuto contro il muro belga Elise Mertens, testa di serie numero tre nel torneo in Repubblica Ceca, rivelatasi quindi avversaria scomoda per entrambe.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Elise Mertens)

Se Paolini aveva fatto per lunghi tratti partita alla pari, lo stesso non si può dire per la numero uno d’Italia Giorgi che, dopo un confortante break iniziale, ha smarrito progressivamente la bussola racimolando in tutto solo sei giochi (6-4 6-2).

Insieme a Mertens altre due giocatrici hanno strappato il pass per i quarti di finale, la romena Ana Bogdan che ha approfittato del forfait di Lesia Tsurenko e la ceca Krystina Pliskova che, invece, in due set, ha avuto la meglio su un’acciaccata Petra Martic (7-5 6-1), numero due del tabellone.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Nell’altro evento in programma in questa settimana, continua la corsa della stellina statunitense Cori Gauff che, dopo aver regolato all’esordio la connazionale Caroline Dolehide, si è spinta oltre piegando, alla distanza, in tre set, la numero due del tabellone, la bielorussa Aryna Sabalenka (7-6 4-6 6-4).

Con lei hanno centrato l’accesso ai quarti di finale anche un’altra statunitense, Jennifer Brady, vincente contro la polacca Magda Linette (6-2 6-3), la tunisina Ons Jabeur, a segno in rimonta contro la bielorussa Olga Govortsova (3-6 6-2 6-4) ed infine la ceca Marie Bouzkova ai danni della russa Anna Blinkova (6-4 6-2).

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini