Tennis, WTA Cincinnati: avanzano Osaka, Barty e Pliskova, soffrono ma passano anche Stephens e Halep

Si sta per entrare nel vivo nel secondo Premier 5 della stagione nordamericana, il torneo di Cincinnati che, tra conferme e sorprese si è allineato agli ottavi di finale.

Avanza in tre set, con un primo parziale equilibrato, un secondo appannato ed un terzo, invece, piuttosto convincente, l’attuale numero uno del mondo ma qui numero due del seeding Naomi Osaka che sulla distanza ha avuto la meglio contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Buona la prima anche per le altre due più importanti teste di serie, tutte in corsa, questa settimana, a seconda dei risultati, per la prima posizione mondiale, ovvero Ashleigh Barty vincente contro Maria Sharapova e Karolina Pliskova a segno contro Yafan Wang.

Vittoria in rimonta anche per la statunitense Sloane Stephens che spezza una striscia di tre sconfitte consecutive da Wimbledon e si impone in tre set contro la kazaka Yulia Putintseva.

Trova il successo con grande sofferenza anche l’ex numero uno del mondo e finalista uscente del torneo Simona Halep che, dopo aver rimontato un set di svantaggio, ha piegato la russa Ekaterina Alexandrova.

Il capitolo teste di serie si chiude con altri due successi da registrare, quello della numero sette del tabellone, l’ucraina Elina Svitolina, facilmente vittoriosa contro la belga Elise Mertens e della numero nove Aryna Sabalenka, che si è vendicata della cinese Saisai Zheng contro cui aveva perso nella finale di San José.

Infine, volano agli ottavi di finale anche Madison Keys, vincente nettamente contro Daria Kasatkina, Donna Vekic, di nuovo a segno come due settimane fa contro Victoria Azarenka in due set, e Sofia Kenin che non ha lasciato scampo alla kazaka Zarina Diyas.