Tennis, Wimbledon 2018 Maschile: passeggia Federer, out Lorenzi, la pioggia ferma Seppi e Fabbiano

Alla terza giornata del torneo, a Wimbledon è arrivata la tanto temuta pioggia ad interrompere i piani degli organizzatori del terzo slam della stagione.

Tra le partite che si sono concluse spicca il successo di Roger Federer, numero uno del seeding e campione uscente che ha liquidato in tre comodi set il tennista slovacco Lacko, reduce dalla finale nel torneo di Eastbourne pochi giorni fa.

(Fonte: Twitter)

Al terzo turno, lo svizzero se la vedrà contro il tedesco Jan Lennard Struff che ha sconfitto al termine di una battaglia incredibile, il gigante croato Karlovic per 13 a 11 al quinto set.

Esce di scena Paolo Lorenzi che cede in quattro set, pur avendo vinto il primo, contro il francese Monfils, mentre sono stati interrotti gli incontri di Tomas Fabbiano e Andreas Seppi.

Fabbiano ripartirà domani nel terzo set, avanti di due parziali a uno ma al servizio per trascinare il terzo al tie break contro lo svizzero Stan Wawrinka, ex numero tre del mondo e reduce dallo scalpo al primo turno contro Dimitrov.

Seppi, invece, dovrà rimontare uno svantaggio di due set a uno contro la testa di serie numero otto del tabellone, il sudafricano Kevin Anderson, contro il quale perse anche dodici mesi fa sui prati verdi di Wimbledon.

(Fonte: Twitter)

Vola al terzo turno il canadese Milos Raonic, finalista qui nel 2016, che supera grazie a tre tie break l’australiano Milman mentre esce di scena il francese Lucas Pouille che ha ceduto al quinto set contro l’austriaco Novak.

Infine, interrotta anche la sfida del numero tre del seeding e finalista uscente Marin Cilic che riprenderà domani nel terzo set avanti per due parziali a zero contro l’argentino Pella.