Tennis, Us Open 2020: Stephens-Williams al terzo turno, avanzano anche Keys e Kenin

Brillano le giocatrici statunitensi nella quarta giornata degli Us Open 2020, tra nuove leve, campionesse affermate e solide realtà in crescita, la versione rosa del tennis USA sta fin qui davvero impressionando.

I SUCCESSI A STELLE E STRISCE

Sarà derby nel terzo turno di New York tra due ex regine del torneo, la vincitrice dell’edizione 2017 Sloane Stephens e la pluricampionessa Serena Williams, in una sfida che preannuncia sempre spettacolo, fascino e forte interesse.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Stephens, presentatasi a Flushing Meadows con una sola vittoria in questo 2020 a fronte di ben otto sconfitte, dopo aver eliminato con un duplice 6-3 la romena Buzarnescu all’esordio, ha ceduto ancora meno game contro la bielorussa Olga Govortsova (6-2 6-2).

Come detto per lei adesso ci sarà la super sfida contro Serena Williams, alla continua ricerca dello slam numero 24 e a segno, nella serata newyorchese, contro la russa Margarita Gasparyan in due rapidi set (6-2 6-4).

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Madison Keys)

Avanzano al terzo turno anche numerose altre giocatrici di casa come Sofia Kenin, numero due del seeding e testa di serie più alta rimasta nel torneo, che ha liquidato la giovane canadese Leylah Fernandez (6-4 6-3) così come l’ex finalista Madison Keys, devastante nel suo incontro con la spagnola Aliona Bolsova (6-2 6-1) durato meno di un’ora.

Prosegue anche la corsa della diciannovenne Amanda Anisimova che, in una sfida tra teenager emergenti a stelle e strisce, ha avuto la meglio, in rimonta, della connazionale, classe 2004, Katrina Scott (4-6 6-4 6-1).

SORPRESE E CONFERME

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Le due sorprese del torneo sono arrivate da due veterane del circuito, la romena Sorana Cirstea, che ha rimontato la britannica Johanna Konta, numero 9 del tabellone e semifinalista a Cincinnati la scorsa settimana, e la bulgara Tsvetana Pironkova, rientrante dopo tre anni di stop per la maternità e vincente, in due set, contro la due volte campionesse slam Garbine Muguruza.

Successo in rimonta per la greca Maria Sakkari, in forma già la scorsa settimana sul cemento newyorchese, contro la statunitense Bernarda Pera (2-6 6-3 6-2), vincente proprio come la tunisina Ons Jabeur, in due set, su Kaia Kanepi (7-6 6-0), e la croata Donna Vekic, nettamente su Patricia Maria Tig (6-2 6-1).

MATCH OF THE DAY

Nel match più atteso della giornata, invece, il derby tutto bielorusso tra la “vecchia” e la “nuova” guardia, affascinante remake di una sfida andata in scena anche lo scorso anno, questa volta è la veterana, Victoria Azarenka a confermare quanto di buono fatto vedere la scorsa settimana a Cincinnati, e ad imporsi sulla connazionale Aryna Sabalenka in due set (6-1 6-3).

ALTRI SUCCESSI E MATCH SOSPESI

Infine, vittorie per Alize Cornet, in due set su Ysaline Bonaventure e per Karolina Muchova, sempre in due set, su Anna Kalinskaya mentre la pioggia ha fermato gli ultimi tre incontri ancora da completare, sospesi e rimandati a quest’oggi.

Un set pari tra Ekaterina Alexandrova e Catherine McNally con la russa a segno nel primo e la giovane statunitense nel secondo, Sachia Vickery avanti di un set su Iga Swiatek ed infine Elise Mertens sopra di un set ed avanti per 1-0 nel secondo contro Sara Sorribes Tormo.

Per consultare il tabellone completo, allineato al terzo turno: https://www.usopen.org/en_US/draws/index.html?event=WS&promo=subnav

Qui, invece, l’ordine di gioco di quest’oggi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini