Tennis, Us Open 2020: Osaka travolge Giorgi, fuori Pliskova, bene Kvitova

Terza giornata degli Us Open 2020 e, in campo femminile, termina qui, così presto, l’esperienza delle tenniste azzurre, appena cinque anni dopo quell’incredibile e storica finale tra Pennetta e Vinci.

Naomi Osaka si è rivelata una cliente troppo scomoda per Camila Giorgi (6-1 6-2) e, in appena 70 minuti di gioco, racimolando appena tre giochi, il cammino della tennista marchigiana si è bruscamente interrotto di fronte all’ex numero uno del mondo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La campionessa di New York nel 2018 ha premuto fin da subito sull’acceleratore e, con un gioco quasi allo specchi, ma con la grande differenza di riuscire a fare tutto meglio, ha dominato l’incontro dall’inizio alla fine centrando l’accesso al terzo turno.

Ora per lei ci sarà un’affascinante sfida con una delle giovani più promettenti del circuito, l’ucraina, classe 2002 Marta Kostyuk che, un po’ a sorpresa, ha piegato in due set la lettone Anastasia Sevastova (6-3 7-6), storicamente a suo agio su questi campi.

LA SORPRESA DI GIORNATA

Oltre alla vittoria, l’altra grande notizia di giornata per Osaka sta nell’essere diventata, anche in pratica e non solo in teoria, come già era, la favorita principale della parte alta del tabellone visto che, la numero uno del seeding Karolina Pliskova è clamorosamente già fuori dal torneo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Us Open Tennis)

La tennista ceca, sconfitta all’esordio a Cincinnati, termina con un pessimo score questa sua esperienza newyorchese cedendo al secondo turno, in due set, all’ex top ten Caroline Garcia (6-1 7-6), in un incrocio certamente insidioso ma in una sconfitta ancora una volta deludente in un major.

Nel prossimo turno Garcia se la vedrà contro la statunitense Jennifer Brady, campionessa a Lexington qualche settimana fa e letteralmente dominante, nel suo secondo match del torneo, contro la connazionale CiCi Bellis a cui ha lasciato appena tre giochi (6-1 6-2).

VITTORIE PER LE CAMPIONESSE SLAM KVITOVA E KERBER

Prosegue, invece, con un po’ di sudore in più rispetto all’esordio, anche il cammino di Petra Kvitova ed Angelique Kerber, la prima costretta a qualche fatica di troppo nel primo set contro l’ucraina Kateryna Kozlova (7-6 6-3), l’altra, invece, nel secondo parziale, contro la connazionale Anna-Lena Friedsam (6-3 7-6).

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Passano al terzo turno anche Petra Martic, numero 8 del tabellone, ed Anett Kontaveit, numero 14, vincenti, in due set, contro l’ucraina Katerina Bondarenko (6-3 6-4) e contro la slovena Kaja Juvan (6-4 6-1).

CROLLANO DIVERSE TESTE DI SERIE

Ma se nel primo turno le teste di serie avevano per lo più dominato i loro match, lo stesso non si può dire per gli ostacoli di secondo turno fatali per Marketa Vondrousova, Elena Rybakina, Alison Riske e Dayana Yastremska tutte perdenti, contro pronostico, rispettivamente con Aliaksandra Sasnovich (6-1 6-2), Shelby Rogers (7-5 6-1), Ann Li (6-0 6-3) e Madison Brengle (6-2 6-3).

Incredibile, invece, la sconfitta della testa di serie numero 30 ed ex top ten, Kristina Mladenovic che, dopo aver sprecato clamorosamente un vantaggio di 6-1 5-2 40-0, con un ulteriore match point a disposizione, contro la russa Varvara Gracheva (1-6 7-6 6-0) ha prima ceduto il secondo set al tie break e poi di schianto, anche il terzo, senza racimolare più un solo game.

Per consultare il tabellone aggiornato dello Us Open 2020 con tutti i risultati dei match di secondo turno della parte alta: https://www.usopen.org/en_US/draws/index.html?event=WS

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini