Tennis, Us Open 2020: Mertens estromette Kenin, avanti in tre set Azarenka e Williams

Una grande sorpresa ha scosso il tabellone femminile degli Us Open 2020 nel secondo lunedì del torneo, l’uscita di scena di una campionessa slam, la testa di serie più alta rimasta ancora in gara.

Sofia Kenin, regina quest’anno nel primo slam della stagione, gli Australian Open, seconda testa di serie a New York, ha ceduto bruscamente, in due rapidi set (6-3 6-3), contro la belga Elise Mertens, in grande forma nelle ultime settimane.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Dopo la finale nel torneo sulla terra rossa di Praga sconfitta soltanto da Halep e la semifinale a Cincinnati, battuta solo da Osaka, Mertens ha trovato un nuovo importante risultato, sempre sul cemento newyorchese, raggiungendo per il secondo anno consecutivo i quarti agli Us Open.

Per un posto in semifinale, che in uno slam Mertens ha raggiunto soltanto in Australia, nel 2018, la tennista belga sfiderà l’ex numero uno del mondo Victoria Azarenka, in striscia positiva dopo il successo nel precedente evento di Cincinnati e di nuovo nei quarti di un major dopo più di 4 anni.

Azarenka non ha avuto vita facile contro la promettente ceca Karolina Muchova (5-7 6-1 6-4) sconfitta soltanto al terzo, dopo aver perso il primo parziale, in una rimonta per nulla semplice.

Nell’altro quarto di tabellone della parte bassa, invece, resiste Serena Williams che, nel remake dell’ottavo di finale della scorsa settimana a Cincinnati, ha avuto questa volta la meglio sulla greca Maria Sakkari, (6-3 6-7 6-3) sconfitta al terzo set dopo quasi due ore e mezza di dura lotta.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Nel prossimo turno Serena Williams troverà la sorprendente Tsvetana Pironkova, rientrante dopo tre anni in seguito alla maternità, e già travolgente in questo strano major, pur vantando, a livello slam, già tre quarti di finale, due a Wimbledon e uno al Roland Garros.

Pironkova, dopo aver sconfitto lungo il suo cammino Muguruza e Vekic, si è ripetuta contro la francese Alize Cornet, (6-4 6-7 6-3) sconfitta in tre set, non senza patemi in un incontro che, però, poteva risolversi anche più agevolmente avendo avuto, anche nel secondo parziale, la chance per chiudere in suo favore la pratica.

Curiosamente questa parte bassa del tabellone si è caratterizzata dalla presenza di diverse “mamme” del circuito, Azarenka, Williams e Pironkova hanno tutte affrontato, oltre alle sfide sul campo, negli ultimi anni, anche la sfida della maternità dimostrando come sia possibile tornare ugualmente ad altissimi livelli.

QUI, per il tabellone femminile degli Us Open 2020.

QUI, per l’ordine di gioco di oggi.

I PRECEDENTI DEI QUARTI DI FINALE:

(28) JENNIFER BRADY – (23) YULIA PUTINTSEVA (0-2)

(4) NAOMI OSAKA – SHELBY ROGERS (0-3)

TSVETANA PIRONKOVA – (3) SERENA WILLIAMS (0-4)

VICTORIA AZARENKA – (16) ELISE MERTENS (0-0)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini