Tennis, ATP: Zverev piega Sinner a Colonia, in finale c’è Schwartzman

Termina in semifinale l’avventura di Jannik Sinner nel torneo ATP 250 di Colonia con l’azzurro che, per la seconda volta a questo traguardo in un evento del circuito maggiore, non riesce a spingersi oltre.

Se qualche giorno fa, negli ottavi di finale del Roland Garros, a trionfare era stato proprio Sinner, ieri, nella semifinale del secondo dei due eventi ATP organizzati a Colonia, ad imporsi è stato Alexander Zverev (7-6 6-3), numero sette del mondo, che si è preso una gustosa rivincita.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista tedesco, primo favorito del seeding, e già campione del primo evento la scorsa settimana, si è imposto in due set, rimontando un iniziale svantaggio di 1-4, imponendosi prima al tie break e poi grazie ad un unico break nel secondo set.

In finale Zverev, per il titolo numero tredici della carriera e la doppietta a Colonia, se la vedrà contro il neo top ten Diego Schwartzman che in tre set, in un incontro che poteva finire anche prima e con uno score più netto, ha piegato la resistenza del giovane Felix Auger-Aliassime (6-4 5-7 6-4).

Tra Zverev e Schwartzman ci sono già tre precedenti in carriera con l’argentino che comanda per due vittorie ad uno, la prima, datata, nel 2014 sulla terra rossa di Kitzbuhel e l’ultima, invece, lo scorso anno a New York, mentre il tedesco si è imposto nella sfida di mezzo, nel 2018, in condizioni simili, nell’indoor di Parigi Bercy.

Ad Anversa, nell’altro evento in programma in questa settimana, ci sarà una finale giovanissima tra un ventunenne, l’australiano Alex de Minaur, ed un ventiduenne, il francese Ugo Humbert, entrambi emersi da incredibili battaglie.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale European Open)

De Minaur, numero otto del seeding e numero 29 del ranking mondiale, ha piegato dopo quasi tre ore di un incredibile match, il bulgaro Grigor Dimitrov (7-6 6-7 6-4), accreditato, invece, della quarta testa di serie.

Humbert, invece, si è imposto in rimonta, addirittura dopo tre ore e dodici minuti di assoluta battaglia, salvando la bellezza di quattro match point, contro il britannico Daniel Evans (4-6 7-6 6-4), più avanti a lui di tre posizioni nel ranking mondiale ma colpevole di non aver sfruttato innumerevoli occasioni.

Tra i due non ci sono precedenti ed entrambi possono già vantare dei successi a livello ATP in carriera, per de Minaur, infatti, sarebbe già il quarto titolo in bacheca, mentre per Humbert il secondo dopo quello conquistato ad inizio anno ad Auckland.

QUI, per il tabellone aggiornato dell’ATP 250 di Colonia.

QUI, per il tabellone aggiornato dell’ATP 250 di Anversa.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini