Tennis, ATP Master 1000 Shanghai: un eccellente Nadal spazza via Fognini, bene anche Federer, out Zverev

Troppo forte quest’oggi il numero uno del mondo Rafael Nadal impegnato negli ottavi di finale del Master 1000 di Shanghai contro l’azzurro Fabio Fognini.

Una partita mai in discussione che il maiorchino ha gestito con grande qualità e continuità di rendimento senza mai togliere il piede dall’acceleratore e mostrando, ancora una volta, una eccellente condizione fisica.

Nadal chiude l’incontro in poco più di un’ora di gioco, concedendo appena 3 giochi, servendo con notevoli percentuali sia con la prima che con la seconda e giocando in modo pressoché impeccabile soprattutto con il rovescio, colpo ulteriormente migliorato quest’anno ma meno appariscente del più decantato dritto.

Domani Nadal sfiderà di nuovo Grigor Dimitrov, meno di una settimana dopo l’ultima sfida nella semifinale di Shanghai che il maiorchino ha chiuso in tre set non senza soffrire.

Il bulgaro ad inizio giornata, sul campo centrale, ha sconfitto in due set lo statunitense Sam Querrey, faticando decisamente meno rispetto al secondo turno contro Harrison e risparmiando importanti energie fisiche.

Avanza ai quarti di finale anche il secondo favorito del seeding, lo svizzero Roger Federer che nel primo pomeriggio italiano, si è sbarazzato dell’ucraino Dolgopolov superato in due comodi set.

Domani, Federer sfiderà il francese Richard Gasquet che si è imposto al termine di una battaglia di tre set e quasi 3 ore di gioco, sul connazionale Simon.

Esce di scena, invece, il numero 3 del seeding Alexander Zverev che, dopo un inizio lampo che gli ha permesso di conquistare il primo set con un unico break in avvio di match, non è stato più capace di rendersi pericoloso sul servizio del suo avversario, l’argentino Juan Martin del Potro, impeccabile da quel momento in poi con questo suo fondamentale.

L’argentino ha mantenuto fino alla fine dell’incontro percentuali devastanti concedendo al suo avversario in risposta appena 7 punti negli ultimi due parziali, e disputando un tie break perfetto nel secondo set, difficile da digerire mentalmente per il giovane tedesco.

Domani delPo affronterà il serbo Viktor Troicki che nell’ultimo match di serata, dopo aver sconfitto ieri Thiem, ha sorpreso lo statunitense John Isner sconfitto in due set.

Avanzano infine, il numero 4 del tabellone, il croato Marin Cilic, vittorioso in due set su Johnson,  e lo spagnolo Albert Ramos Vinolas, che si è imposto sempre in due set sul tedesco Struff; i due si sfideranno domani per un posto nelle semifinali del Master 1000 di Shanghai.