Tennis, ATP: Garin supera Mager a Rio de Janeiro, Tsitsipas si conferma a Marsiglia

Altri tre eventi del circuito ATP hanno incoronato, nella giornata di ieri, i loro campioni per l’edizione 2020, il torneo sul rosso di Rio de Janeiro, quello sul cemento all’aperto di Delray Beach e quello nell’indoor europeo di Marsiglia.

ATP 500 RIO DE JANEIRO

Dopo aver conquistato ad inizio mese il torneo di Cordoba, il cileno Christian Garin fa ancora meglio e trionfa anche nel più prestigioso torneo di Rio de Janeiro.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Garin, numero tre del tabellone del torneo brasiliano, ha sconfitto in finale, in due set piuttosto tirati un ottimo Gianluca Mager (7-6 7-5), alla sua migliore prestazione della carriera, forse arrivato anche un po’ stanco al termine di due giorni molto intensi a causa della pioggia.

Garin, dopo aver vinto al tie break un primo parziale molto equilibrato, ha rimontato uno svantaggio di 3-5 nel secondo inanellando quattro giochi consecutivi che gli sono valsi il quarto titolo della carriera e l’ingresso tra i primi 20 giocatori del mondo in posizione numero 18.

Anche per Mager, comunque, questa può dirsi una settimana super soddisfacente, con una finale prestigiosa, tante belle partite, una vittoria importante contro Dominic Thiem ed il best ranking di numero 77 da quest’oggi nella classifica mondiale.

ATP 250 MARSIGLIA

Dopo aver trionfato lo scorso anno in uno dei tanti eventi sul suolo francese, Stefanos Tsistipas si è ripetuto anche in questo 2020 al termine di una settimana molto positiva, la migliore fin qui in questo avvio di stagione un po’ altalenante.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista greco, numero due del tabellone quest’anno, ha piegato in finale un altro giovane del circuito, Felix Auger-Aliassime (6-3 6-4), per la seconda settimana consecutiva fermato in finale dopo la sconfitta contro Monfils a Rotterdam e ancora a secco al quinto tentativo in un atto conclusivo di un torneo.

Per Tsitsipas si tratta del primo titolo in questo 2020 ma già del quinto della carriera, tra i quali spicca il successo nelle ATP Finals di Londra dello scorso anno, e di una conferma in sesta posizione nel ranking di questa settimana.

ATP 250 DELRAY BEACH

Secondo titolo della carriera, e secondo successo davanti al pubblico di casa per il giovane statunitense Reilly Opelka che, dopo aver trionfato a New York lo scorso anno, ha vinto ieri sul cemento all’aperto di Delray Beach.

Opelka, dopo aver piegato al terzo, in apertura di giornata, il canadese Milos Raonic nella semifinale rinviata per la pioggia, ha fatto altrettanto, poche ore dopo, in finale, contro il giapponese Yoshihito Nishioka (7-5 6-7 6-2) battuto in poco più di due ore di gioco.

Come detto per Opelka si tratta del secondo titolo della carriera e del primo in questa stagione che coincide anche con una risalita nel ranking tra i primi 40 giocatori del mondo, per l’esattezza in posizione numero 39, in attesa poi di provare ad essere protagonista ancora sul cemento, negli imminenti appuntamenti di Indian Wells e Miami.