Tennis, ATP Finals Londra: Nadal non ci sarà, al suo posto subentra Isner

Probabilmente ha provato a stringere i denti fino all’ultimo ma Rafael Nadal non ce la fa e non parteciperà alle ATP Finals di Londra, il torneo che chiude l’anno con gli otto migliori giocatori della stagione.

L’appuntamento con il “Master di fine anno” rimarrà, per il marocchino, un vero e proprio tabù tra ritiri e sconfitte, talvolta pesanti, che ne hanno sempre deciso l’esito finale mai favorevole.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Ed anche quest’anno l’assalto all’unico grande torneo che ancora manca nella bacheca ricchissima dello spagnolo salterà prima ancora di iniziare, complice un doppio infortunio impossibile da recuperare.

Al problema addominale già noto e che aveva costretto Nadal a ritirarsi nella semifinale degli Us Open e a dare forfait ai successivi appuntamenti di Pechino, Shanghai e Parigi, si è aggiunto un problema alla caviglia che sarà sottoposta ad intervento chirurgico quest’oggi.

Così Nadal non sarà al via nel grande evento di Londra che inizierà domenica 11 novembre e che attende la creme de la creme del tennis mondiale.

Al suo posto subentrerà quella che fino a poche ore fa era proprio la prima riserva, lo statunitense John Isner, debuttante alle ATP Finals.

Per Nadal, invece, si chiude un 2018 a luci ed ombre dove tra gli scintillanti successi su terra rossa a Montecarlo, Barcellona , Roma e Parigi, si sono alternati i tanti, troppi ritiri chiaro segnale del tempo che passa.