Tennis, ATP: Basilashvili si conferma ad Amburgo, de Minaur conquista Atlanta

In questa nuova settimana estiva erano ben tre gli appuntamenti del circuito ATP in programma con sedi, valori e superficie diversi a cavallo tra Europa e Nord America per salutare la terra rossa ed accogliere il cemento.

ATP AMBURGO

Nell’evento più prestigioso della settimana, l’ATP 500 tedesco di Amburgo, si conferma, a dodici mesi di distanza, il georgiano Nikoloz Basilasvhili, numero 19 delle classifiche mondiali e primo tennista a ripetersi in questo torneo dal biennio 2004-2005 quando a riuscirvi fu Roger Federer.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Hamburg European Open)

Il tennista georgiano, dopo l’incredibile successo in semifinale, con match point salvati, contro Alexander Zverev, ha sconfitto in tre set anche il giovane russo Andrey Rublev apparso in brillante ripresa in questa settimana.

Per Basilashvili si tratta del terzo titolo della carriera, curiosamente tutti piuttosto importanti, di livello ATP 500, il primo stagionale, e del migliore dei modi per provare a recuperare fiducia in un 2019 fin qui non così esaltante malgrado la classifica e i tabelloni potenzialmente benevoli negli eventi maggiori.

ATP ATLANTA

Secondo titolo della carriera e della stagione per il giovanissimo classe ’99 Alex de Minaur che, sul cemento outdoor, dove ha raggiunto tutte e quattro le finali disputate finora, sembra davvero trovarsi perfettamente a suo agio.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista australiano ha sconfitto in due set, con una prestazione eccellente soprattutto al servizio, perfetto nell’arco dell’intera settimana, lo statunitense Taylor Fritz in partita solo nel secondo set chiuso al tie break.

Con questo successo de Minaur, numero 25 della classifica mondiale, si candida a tutti gli effetti come uno dei giovani da tenere maggiormente d’occhio in queste prossime settimane sul cemento nordamericano di cui Atlanta è stato solo un piccolo antipasto.

ATP GSTAAD

Infine il circuito maggiore ha fatto tappa, in questa settimana, nel torneo svizzero di Gstaad dove ha trovato il suo secondo successo della carriera lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il mancino di Barcellona ha liquidato in due set, in poco più di ottanta minuti di gioco, il tedesco Cedrik-Marcel Stebe, protagonista comunque di una settimana incredibile dopo un infortunio che l’ha tenuto a lungo fuori dai campi.

Ramos-Vinolas, con questo successo, approfittando della terra rossa, superficie a lui più congeniale, recupererà terreno in classifica risalendo nei primo 70 giocatori del mondo in posizione numero 69 in attesa di tornare in campo, in questa nuova settimana, in Austria a Kitzbuhel.