Svezia, Ibrahimovic torna in Nazionale dopo cinque anni

Il CT Janne Andersson si è “arreso” concedendogli una chance nonostante gli attriti che li hanno divisi negli scorsi mesi. L’attaccante del Milan sarà a disposizione per le gare di qualificazione ai Mondiali 2022 contro Georgia e Kosovo, oltre all’amichevole contro l’Estonia.

“Il ritorno di Dio”: con questo messaggio pubblicato sul suo profilo Instagram Zlatan Ibrahimovic ha voluto annunciare al mondo il proprio ritorno nella Nazionale svedese a partire dal prossimo 25 marzo, per le gare di qualificazione mondiale contro Georgia e Kosovo.

L’attaccante del Milan tornerà a rappresentare la propria patria dopo cinque anni di assenza. L’ultima presenza in maglia giallocrociata risale infatti al 22 giugno 2016, gara del girone eliminatorio degli Europei contro il Belgio. Alla fine anche il CT svedese Andersson si è dovuto arrendere alla realtà dei fatti, che racconta di un campione capace di essere determinante anche alla soglia dei 40 anni.

Ibrahimovic è il miglior giocatore che abbiamo avuto a disposizione in questi ultimi anni, e sono stato contento di apprendere della sua volontà di tornare. Oltre alle sue qualità tecniche, può dare tanto alla squadra in termini di esperiienza”.

In realtà, Ibrahimovic aveva “punzecchiato” il suo CT in occasione della sfida di Nations League tra Svezia e Francia, disputato lo scorso 6 settembre. “Incompetente che soffoca il nostro calcio”, aveva detto Zlatan parlando di Andersson, reo secondo lui di reprimere il talento del giovane Dejan Kulusevski, costretto a restare in panchina per tutto l’arco della sfida contro i “Blues”.

Ibrahimovic conta 116 presenze con la Svezia, e nel prossimo lotto di partite potrebbe raggiungere quota 119, staccando un’altra leggenda del calcio scandinavo come Olof Melberg. Darà classe ed esperienza ad un reparto giovane, che ha in Kulusevski e Isak, elementi dall’ottimo potenziale, le certezze del prossimo futuro. Guardando al presente, con uno degli attaccanti più prolifici della storia ancora in circolazione, Andersson ha un’arma letale da giocarsi. Tenetevi pronti: il Dio sta tornando.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus