Supercoppa di Spagna: Real Madrid e Atletico eliminano Valencia e Barcellona e vanno in finale

La finale della Supercoppa Spagnola 2020 sarà tra Real Madrid e Atletico Madrid. Il derby cittadino sarà l’ultimo atto della competizione, dopo che Blancos e Colchoneros hanno eliminato in semifinale rispettivamente il Valencia e il Barcellona, nella prima edizione della competizione giocata a 4 squadre. 

La prima finale del nuovo formato (vincitrice Liga, vincitirce Coppa del Re, 3° e 4° classificata nello scorso campionato) della Supercoppa Spagnola (disputata in Arabia Saudita), vedrà confrontarsi in un derby cittadino Real Madrid e Atletico Madrid, 3° e 4° classificate della scorsa Liga e che hanno eliminato in semifinale il Valencia, vincitrice della Coppa del Re e il Barcellona Campione di Spagna. 

 

ValenciaReal Madrid 1-3 ( 15° pt Kroos, 39° pt Isco, 65° st Modric, 92° st (R) Parejo)   

Highlights: https://www.youtube.com/watch?v=S76me3Urm7g 

Nella prima semifinale giocata ieri al King Abudllah Sports City di Gedda, il Real ha dominato e stravinto contro il Valencia. Blancos autori di una prestazione di grande forza e qualità tecnica, che passano in vantaggio con un gol capolavoro di Kroos direttamente da angolo. Raddoppia Isco con una voléé di destro in area e Modric fa tris con un bel esterno destro a giro. Inutile il rigore di Parejo a tempo scaduto.  

Correa Koke: fonte: Twitter Atletico Madrid

BarcellonaAtletico Madrid: 2-3 (46° st Koke, 51° st Messi, 62° st Griezmann, 81° st (R) Morata, 86° st Correa)  

Highlights: https://www.youtube.com/watch?v=jVwFV0uGXBo 

Ben più emozionante e spettacolare la seconda semifinale tra Barcellona ed Atletico giocata stasera. Dopo un primo tempo combattuto ma molto tattico e avaro di occasioni, nella ripresa la partita si infiamma: subito vantaggio Atleti grazie al neo entrato Koke, ma il Barcellona la ribalta coi suoi campioni: prima Messi di destro pareggia, La Pulce trova anche la doppietta ma la VAR annulla per fallo di mano, ma ci pensa Griezmann a dare il vantaggio con un colpo di testa ravvicinato dopo un miracolo di Oblak su Suarez.

Il Barcellona la chiude e va sul 3-1, con un facile tap-in di Piqué su assist di Vidal, ma interviene nuovamente la VAR che annulla per offside millimetrico del cileno. Qui cambia la partita: l’Atletico esce dal torpore e al 82° prima trova un rigore (Neto stende Felix in area) trasformato da Morata che vale il 2-2, poi al 86° sorprende i blaugrana in contropiede con Correa, che si invola da solo in area e batte Neto che respinge ma manda la palla oltre la linea di porta. Partita palpitante e piena di ribaltoni, che ha premiato il coraggio e la voglia degli uomini di Simeone.        

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco