Superbike, Van Der Mark: “Sono prontissimo per la nuova stagione”

Dopo 6 anni passati in Honda, tra Moto2, Supersport e Superbike, Michael van der Mark sentiva il bisogno di muoversi verso nuovi lidi e trovare così nuovi stimoli. E allora ecco l’approdo in Yamaha, dove guiderà la R1 del Team Pata, in coppia con Alex Lowes.

La giornata di oggi ha visto la presentazione della nuova SBK della Casa dei Tre Diapason, nella Yamaha di Gerno di Lesmo. Ai microfoni di Motorsport.com, il 24enne olandese ha espresso le sue sensazioni e le sue speranze in vista della prossima stagione.

Alex Lowes e Michael van der Mark, sulla nuova Yamaha R1 SBK (foto da: veloxtv.com.br)

Sentivo che era arrivato il momento di cambiare” – dice l’olandese – “Ho colto al volo l’opportunità offertami dalla Yamaha, che ha subito mostrato un grande interesse per me. Volevo nuove motivazioni e sapevo che questa moto me le avrebbe date, visto che ha un bel potenziale. Sono felicissimo della mia scelta“.

Le prime sensazioni con la R1 sono state positive, poichè ogni volta che siamo scesi in pista siamo migliorati” – prosegue van der Mark – “Ha una grande maneggevolezza, ma pecca ancora nello scaricare a terra la potenza del motore. E’ molto diversa dalla Honda e mi ha fatto una grande impressione“.

I miei obiettivi? Scendo sempre in pista per vincere” – afferma van der Mark – “Inizialmente, potrei accontentarmi della top-5 e di lottare per il podio. Ma l’obiettivo finale è il successo. La mia pista preferita è Phillip Island, ma anche ad Assen, chiaramente, voglio fare bene, essendo la mia pista di casa. Sugli avversari, Rea è il più forte e costante, mentre Lowes voglio batterlo assolutamente, essendo il mio compagno di box“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo