Storie di calcio: C’era una volta il Valencia dei giovani campioni

Il Valencia recentemente è stato eliminato agli Ottavi di Champions League dall’Atalanta di Giampiero Gasperini. E’ stata dal punto di vista sportivo una sconfitta abbastanza pesante, data la facilità con cui i bergamaschi hanno dominato nel match di andata.

In tempo di quarantena e quindi di assenza di calcio, non c’è niente di meglio che tuffarsi nel passato e oggi lo facciamo tornando con la mente alla fine degli anni 2000 e agli inizi degli anni 2010. In quel periodo lì il Valencia si trovava nel periodo post finali di Champions League perse.

Quella squadra lì era la terza forza del campionato spagnolo, alle spalle del Barcellona di Ronaldinho e del Real Madrid dei Galacticos. Era un team formato da calciatori di esperienza come Morientes, Angulo, Baraja, ma a prevalere erano soprattutto i giovani come David Villa, Juan Mata, David Silva, Raul Albiol, Jordi Alba e tanti altri.

Tra il 2005 e il 2012 il Valencia arriva 5 volte volte in Champions League (una volta addirittura ai Quarti di Finale a spese dell’Inter di Roberto Mancini, nel 2007) e 2 volte in Coppa Uefa/Europa League, in più c’è la conquista della Coppa del Re nella stagione 2007/08.

David Silva, tra il 2006 e il 2010 colonna del Valencia

Inoltre David Villa, David Silva, Juan Mata, Jordi Alba e Raul Albiol contribuiscono ai successi della Nazionale spagnola che tra il 2008 e il 2012 domina l’Europa e il Mondo conquistando 2 Europei di Calcio (2008 e 2012) e un Mondiale nel 2010.

Però tra il 2009 e il 2012 questi talenti, poi consacratisi come campioni, man mano lasciano il club. Il primo a partire è Raul Albiol, che nell’estate del 2009 per 15 milioni di Euro si accasa al Real Madrid di Perez. L’estate successiva tocca a David Villa che si trasferisce al Barcellona per 40 milioni di Euro.

Nel 2011 lascia Juan Mata, direzione Chelsea per 27 milioni di Euro, mentre nel 2012 tocca a Jordi Alba che si accasa al Barcellona per 14 milioni di Euro. Questi trasferimenti per i 4 sono un salto di qualità. Raul Albiol tra Real Madrid e Napoli vive ottime annata.

Villa diventa titolare del Barcellona che conquista la Champions nel 2010/12, Juan Mata nel Chelsea Campione d’Europa con Roberto di Matteo in panchina, stagione 2011/12 mentre ancora oggi Jordi Alba e David Silva sono colonne portanti rispettivamente di Barcellona e Manchester City.

Quelli che prima erano solo dei giovani di belle speranze sono diventati Top Players a livello mondiale e sicuramente la crescita paziente e meticolosa del Valencia ha dato i suoi frutti. Questo club ha lanciato almeno 4 tra i calciatori più forti e tecnici degli ultimi 20 anni, e ancora oggi questi campioni sono grati al loro ex club.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo