F1 2018, Gp degli Stati Uniti, dichiarazioni di Verstappen e Ricciardo dopo le prove libere.

E’ terminata la prima giornata, quella dedicata alle prove libere sul circuito di Austin in Texas, per il gran premio degli Stati Uniti.

Tuttosommato per la Red Bull si sono viste indicazioni positive, visto il terzo posto siglato da Verstappen e il quarto nella prima sessione di Ricciardo.

Verstappen in pista sul circuito bagnato di Austin in Texas.
Fonte: Twitter Verstappen

Il pilota olandese pare più concentrato sulla nuova stagione e il nuovo motore Honda che arriverà in sostituzione di quello vecchio Renault. Queste le sue parole al riguardo:

“Prendere Mercedes e Ferrari era l’obiettivo principale anche quattro anni fa, e tre anni fa, e due anni fa. È sempre la stessa storia,;non mi interessa e non ci sto minimamente pensando: sono concentrato sulla nuova avventura che inizieremo con Honda l’anno prossimo”

E’ molto amareggiato riguardo i problemi di affidabilità e di prestazioni che sta causando alla monoposto in pista.

Daniel Ricciardo, in posa con alcuni militari nei box del circuito di Austin.
Fonte: Facebook Ricciardo

Il pilota australiano nella FP2 non è sceso in pista, perché i meccanici stavano lavorando sulla vettura in vista delle qualifiche di sabato.

Sappiamo come ormai le strade tra lui e la casa austriaca si separeranno alla fine di questa stagione. Ma ciò non toglie la volontà di voler fare bene per gli ultimi gran premi che rimangono. Per ora si dichiara un pilota Red Bull e al suo futuro immediato non ci pensa proprio. I professionisti devono pensare al presente, con il gp degli Stati Uniti alle porte. Solo quando ci sono le condizioni allora si penserà a ciò che verrà. Comunque, il pilota di Perth è ottimista per il weekend che si è appena aperto:

“Per questo fine settimana ho una sensazione positiva. Non voglio ancora pensare all’anno prossimo. Il mio obiettivo è quello di provare a fare ancora bene con la Red Bull. Qui ho una bella opportunità e spero di salire sul podio domenica. La Renault? Il mio lavoro con loro non è ancora cominciato, non ci penso”.

 

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega