Spal-Milan 0-4, dichiarazioni post-partita di Gattuso: “Siamo contenti, ma dobbiamo migliorare”

Non può non essere soddisfatto Gattuso delle quattro pallonate rifilate alla povera Spal, ma l’atteggiamento è sempre improntato alla massima calma: “Siamo contenti del risultato, ma non è stata una partita facile: è vero che è finita 4-0, ma abbiamo sofferto soprattutto la velocità di Lazzari e sui calci piazzati. Dopo 20 minuti abbiamo sacrificato Calhanoglu quasi a uomo su Lazzari, a volte con una squadra più organizzata tatticamente si può soffrire meno, qualche automatismo dobbiamo ancora migliorarlo. Dobbiamo guardare avanti, alla prossima partita, ma non bisogna pensare che questo risultato risolva i nostri problemi: dobbiamo continuare a lavorare“.

Ecco la svolta tattica che ha permesso al Milan di migliorare esponenzialmente: “Ho trovato una squadra che lavorava solo a destra, da Rodriguez infatti voglio di più. Voglio che la mezzala opposta entri sempre, perché ci devono essere 3-4 uomini in area quando andiamo al cross. Ora occupiamo bene gli spazi, soffriamo di meno e su questo siamo migliorati tanto“.

Foto tratta da www.acmilan.com

 

 

Arrivano poi parole al miele per Biglia (“si muove bene, è un giocatore fondamentale. Voglio una squadra che sappia muoversi e lui ci permette di essere aggressivi, tante volte è il primo giocatore a centrocampo a muoversi. Lavora bene, a livello qualitativo non si discute; c’è tanto merito suo, ha recuperato condizione e pensa solo a lavorare, si arrabbia con me quando gli dico di riposare“) e naturalmente per il match winner Cutrone, autore della sua prima doppietta in carriera (“è un ragazzo giovane che ha voglia, può migliorare. Deve imparare a giocare con la squadra e a tenere qualche palla in più, nel primo tempo ha perso un paio di palloni. Somiglia a Inzaghi e Massaro, giocatori con queste caratteristiche. Tutti dicono che non ha grandissima qualità a livello tecnico, ma può migliorare ed è per queste volte che tantissime volte mi arrabbio con lui“)

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana