Spadafora: “Ok Governo-CTS allenamenti collettivi. Ripresa Serie A? Si decide il 28 maggio”

Dopo diversi dietrofront, finalmente il Comitato Tecnico Scientifico del Governo ha dato l’ok a modifica protocolli sanitari della FIGC, permettendo la ripresa degli allenamenti di gruppo per le squadre già da domani. Nel frattempo, il Ministro Spadafora ha annunciato che il 28 maggio ci sarà l’incontro con tutte le istituzioni calcistiche per decidere il futuro del calcio, se potrà riprendere e, nel caso, la data per la ripresa della Serie A

Il ministro per le politiche giovanili e lo sport del governo italiano, Vincenzo Spadafora (foto da: youtube.com)

Adesso è il tempo del dentro o fuori. C’è finalmente una data precisa in cui si prenderà la decisione definitiva, ma il primo passo già è stato fatto per permettere la ripresa delle attività.

Infatti, oggi il Comitato Tecnico Scientifico del Governo ha approvato la modifica dei protocolli sanitari presentati nei giorni scorsi dalla FIGC, accettando i punti criticati dalla Lega Serie A e dall’AIC

Da domani, mercoledì 20 maggio, infatti, le squadre di Serie A potranno riprendere gli allenamenti di squadra con le sedute di gruppo, ma non potranno ancora svolgere partitelle e lavorare su schemi tattici. 

L’aspetto più importante nella modifica del protocollo è l’accettazione della richiesta di non prevedere il ritiro dell’intera squadra in caso di nuova positività, visto che solo il calciatore interessato sarà messo in isolamento e quarantena. 

A confermare la decisione del Governo è lo stretto Ministro dello Sport, che ha evidenziato come questo sia il primo passo verso la ripresa del campionato dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria causata dalla diffusione e dal pericolo di contagio del Coronavirus, al secolo Covid-19

Ecco le parole di Vincenzo Spadafora

Mi sembra un’ottima notizia, finalmente gli allenamenti potranno riprendere. Sono state fatte valutazioni attente, la FIGC ha rivisto la prima proposta e questo ha aiutato. Ci sono chiarimenti su tempi di quarantena ed isolamento, si raccomanda il fatto che la necessità di tamponi non vada ad incidere sui cittadini e l’autoisolamento iniziale in modo di consentire alle squadre di avviare gli allenamenti.

Niente quarantena di squadra? E’ così, ci siamo potuti arrivare perché la situazione oggi ha consentito di rivedere le regole in modo migliorativo. E’ stato fatto per il paese, è giusto che anche il calcio possa riprendere in sicurezza.

Anche il presidente dell’Assocalciatori ha mostrato grande felicità per questo primo passo fatto dal calcio, ma ora serviranno dalle tre alle quattro settimane di preparazione atletica per poter riprendere e completare la stagione.

Queste le parole di Damiano Tommasi

Quante settimane di allenamento serviranno? Almeno 4, anche se alcuni ragionano su 6 settimane. Diciamo che comunque almeno 4 servono per evitare infortuni.

Nel frattempo, però, Spadafora ha annunciato anche la data in cui incontrerà tutte le istituzioni calcistiche per prendere una decisione definitiva sulla possibile ripresa o meno della Serie A. 

Il giorno indicato dal Ministro dello Sport è giovedì 28 maggio, alle ore 15, quando bisognerà, nel caso, anche decidere definitivamente la data della ripresa, indicata dalla Lega Serie A nel 13 giugno, possibile solo con una proroga da parte del Governo dopo la sospensione degli eventi sportivi fino al 14 giugno.

Ecco le parole di Spadafora a riguardo: 

Ho convocato una riunione il 28 maggio alle ore 15, col presidente Gravina, con Dal Pino e tutte le componenti del calcio. Giovedì prossimo saremo in grado di poter decidere una eventuale data per la ripartenza del campionato. La cosa importante non è il format, ma l’inizio e la fine del campionato. Il format lo deciderà la federazione. 

A questo punto, se non dovesse esserci una proroga, è possibile che la nuova data per la ripresa del campionato sarà il 20 giugno, ma non è scontato che si riprenderà con il format regolamentare, visto che il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, spinge per i Play-off e i Play-out

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia