Shakhtar Donetsk-Inter, conferenza stampa pre-partita Inzaghi: “Ucraini forti non solo nel collettivo, ma anche individualmente. Quanto mi piace veder giocare l’Inter…”

Un Simone Inzaghi molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-Champions League. Tanti gli argomenti analizzati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno domani alle 18:45 contro lo  Shakhtar Donetsk di De Zerbi.

Sugli avversari: “Lo Shakhtar gioca molto bene a calcio, credo siano un’ottima squadra allenata anche molto bene. Tra l’altro non vanno sottovalutate le loro individualità, capaci di fare la differenza. Sarà una sfida molto importante”.

Parere sulle ultime sfide: “Alla mia squadra ho chiesto un bel calcio e forza di reazione quando le cose si sarebbero messe male. Credo che entrambi questi fattori non siano venuti meno. Certo, manca un po’ di equilibrio che assesti meglio la difesa, ma è anche naturale esporsi maggiormente dietro se si prova ad attaccare in più uomini”.

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Pazza Inter: “Definitela come preferite, quello che so dirvi io è che mi piace tantissimo il nostro gioco. Anche contro l’Atalanta avremmo meritato di rimontare e vincere, ma l’avversario contro era forte ed entrambe le squadre hanno accettato di buon grado il pareggio”.

Su De Zerbi: “Dopo aver visto le partite della sua nuova squadra, posso dire con tutta forza che la sua mano si vede e come. In due mesi e mezzo non è da tutti riuscire a portare le proprie idee. Lo ritengo davvero un grande tecnico”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi