Serie B, video gol highlights Venezia-Cittadella 2-1: lagunari di nuovo al quinto posto, granata agganciati dal Bari

Risultato Venezia-Cittadella 2-1, 32° giornata Serie B: la partita è bella ed equilibrata e viene decisa da una serie di episodi. I padroni di casa tornano al quinto posto e si portano a -1 dai patavini, quarti in compagnia del Bari.

Litteri rompe l’equilibrio alla mezz’ora e a fine primo tempo Bentivoglio fallisce il rigore che può chiudere il match. L’improvviso pareggio degli ospiti siglato da Arrighini poteva cambiare le cose, ma Geijo rimette tutto a posto.

Cronaca Venezia-Cittadella 2-1, 32° giornata Serie B

Dopo una ventina di minuti all’insegna del più totale totale equilibrio e con zero squilli, il Venezia sfiora improvvisamente il vantaggio con Garofalo, che fa partire un sinistro da fuori area che colpisce il palo; al 27° Strizzolo pareggia il conto dei pali con un destro lievemente deviato dal portiere di casa Vicario, oggi in campo al posto di Audero.

Intorno alla mezz’ora il Venezia rompe l’equilibrio: Frey lancia Geijo sulla destra, l’attaccante svizzero scatta in posizione regolare, entra in area e serve Litteri, che deve solo depositare il pallone in fondo al sacco. La partita torna poi ad essere molto tattica e non offre molto, salvo riaccendersi nel finale di tempo con un fallo di Settembrini su Pinato nell’area granata: il rigore è netto e se ne incarica Bentivoglio, ma Alfonso respinge il tiro mandando il pallone sulla traversa. Il primo tempo finisce così.

La seconda frazione si apre con una grande occasione per i lagunari: Pinato ruba palla ad Adorni e scodella un cross basso per Litteri, che parte in lieve ritardo e va in spaccata senza riuscire ad inquadrare la porta.

Con il passare dei minuti gli ospiti prendono in mano le redini della partita e iniziano ad affacciarsi sempre più frequentemente nella metà campo avversaria fino a trovare il pareggio al 61° con Arrighini, bravissimo a insaccare il perfetto cross dalla destra di Schenetti con una bella acrobazia dai sedici metri. Quattro minuti dopo Scaglia porta in vantaggio gli ospiti con un gran colpo di testa, ma Pezzuto annulla per un fallo in attacco del difensore.

Nel suo peggior momento della partita, tuttavia, il Venezia trova la forza di reagire e riesce a tornare in vantaggio: Falzerano riceve palla da Frey, scappa sulla destra e scarica all’indietro per Geijo, bravo a concludere di prima intenzione e ad indirizzare il pallone nell’angolo più lontano. Questa è l’ultima emozione di un match che non proporrà più nulla di interessante per oltre venti minuti (compresi i cinque di recupero), eccetto un salvataggio sulla linea di Frey all’ultimo istante.

Migliori in campo Frey (7), che ispira entrambe le reti e salva il risultato all’ultimo secondo, e Alfonso (7), che tiene i suoi a galla parando il rigore a Bentivoglio. Così così Vicario (5.5), non irreprensibile nelle uscite. Male Chiaretti (5), evanescente.

Tabellino Venezia-Cittadella 2-1, 32° giornata Serie B

Venezia (3-5-2): Vicario; Cernuto, Modolo, Domizzi; Frey, Falzerano, Bentivoglio, Pinato (72′ Fabiano), Garofalo (85′ Del Grosso); Geijo (83′ Zigoni), Litteri. Allenatore: Inzaghi
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti (88′ Benedetti), Adorni, Scaglia, Salvi; Schenetti, Iori, Settembrini (81′ Fasolo); Chiaretti (72′ Pasa); Arrighini, Strizzolo. Allenatore: Venturato

Marcatori: 29′ Litteri, 63′ Arrighini, 73′ Geijo

Arbitro: Pezzuto

Ammoniti: Alfonso, Frey, Modolo

Espulsi: 89′ Inzaghi

Note: al 46′ Alfonso para un rigore a Bentivoglio

Video gol highlights Venezia-Cittadella 2-1, 32° giornata Serie B

 

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana