Serie B, video gol highlights Parma-Perugia 1-1: un punto, due pali e qualche rimpianto ciascuno

Risultato Parma-Perugia 1-1, 25° giornata Serie B: al termine di una gara combattuta le due squadre si dividono la posta, ma il Parma ha complessivamente fatto di più degli avversari. Il Parma resta al sesto posto, il Perugia sale al dodicesimo.

L’unico tiro in porta del primo tempo frutta agli umbri l’inaspettato gol del vantaggio, firmato da Cerri, ma i padroni di casa avevano fin lì creato di più. La ripresa è simile e vede gli ospiti limitarsi a difendere e il Parma attaccare. Dopo aver sfiorato il raddoppio con Buonaiuto, il Perugia subisce il pari da Ceravolo, che segna su rigore, e rischia di capitolare per mano dello stesso attaccante, che però si ferma sul palo.

Cronaca Parma-Perugia 1-1, 25° giornata Serie B

La prima frazione è di marca interamente ducale: gli ospiti si limitano a difendere e bloccare le iniziative avversarie mentre i padroni di casa giocano e attaccano rendendosi anche pericolosi in tre circostanza: la prima al 10° minuto con Lucarelli, che approfitta della scellerata uscita di Leali su punizione di Insigne, ma la sua zuccata non trova la porta; al 18° il portiere del Perugia si riscatta respingendo un tiro a botta sicura di Gazzola, che si getta su un pallone vagante “offerto” da Magnani, ma prende in pieno il portiere di scuola Juventus, uscito tempestivamente; la terza occasione, infine, arriva da un cross di Barillà sul quale Leali esce nuovamente a casaccio, ma per sua fortuna Barillà controlla il pallone con il braccio e fa fermare il gioco altrimenti avrebbe avuto modo di battere a rete. Se il Parma ci prova di più e sfiora anche il gol, il Perugia, come detto, si difende soltanto, ma gli errori difensivi sono evidenti e devono far riflettere Breda.

Foto tratta dal profilo Twitter ufficiale dell’A.C. Perugia

La ripresa si apre allo stesso modo, il Parma cerca il vantaggio e fa possesso mentre il Perugia si difende e prova a ripartire, ma senza mai rendersi pericoloso. Incredibilmente, però, alla loro prima sortita offensiva gli ospiti passano: Musacchio scodella un cross dalla destra e Cerri prende l’ascensore battendo imparabilmente Frattali. Siamo al 60°, comunque, e il tempo per recuperare c’è.

I padroni di casa si rituffano in avanti, ma, a parte un colpo di testa di Ceravolo finito fuori di poco, non creano grossi pericoli mentre Buonaiuto approfitta di un’uscita errata di Frattali e colpisce il palo con una conclusione deviata da Lucarelli. Il Parma si rifà vivo all’82° minuto con una bella percussione di Da Cruz che entra in area e viene abbattuto da Magnani: il rigore è netto e Ceravolo lo trasforma alla perfezione. Gli ultimi minuti vedono i ducali all’arrembaggio, ma arriva solo un clamoroso palo di Ceravolo e nient’altro.

Bene Ceravolo (7), che entra, segna il punto del pareggio e colpisce il palo, e Cerri (6), che concretizza l’unica occasione avuta. Male Frattali (5) e Leali (4.5), che rischiano di compromettere la partita delle rispettive squadre con uscite scriteriate.

Tabellino Parma-Perugia 1-1, 25° giornata Serie B

Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Barillà (61′ Ceravolo), Scavone; Insigne (71′ Di Gaudio), Calaiò (71′ Ciciretti), Da Cruz. All. D’Aversa

Perugia (3-5-2): Leali; Pajac, Magnani, Gustafson; Mustacchio (76′ Kouan), Di Carmine (65′ Bonaiuto), Volta, Del Prete, Bianco; Bandinelli (58′ Germoni), Cerri. All. Breda

Arbitro: Serra

Ammoniti: Volta, Barillà, Bianco, Scavone, Dezi, Gagliolo, Kouan

Marcatori: 60′ Cerri, 84′ rig. Ceravolo

Video gol highlights Parma-Perugia 1-1, 25° giornata Serie B

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana