Serie B, video gol highlights Avellino-Bari 1-2: pugliesi quarti con il brivido, irpini nei guai

Risultato Avellino-Bari 1-2, recupero 29° giornata Serie B: nonostante una partita a due facce, il Bari ottiene tre punti di vitale importanza che lo proiettano al quarto posto, mentre per gli irpini, arresisi nel recupero, sono ora diciassettesimi e con un solo punto di vantaggio sulla zona playout. Novellino trema: nelle prossime ore potrebbe essere esonerato.

Vajushi segna alla mezz’ora, ma nella ripresa Nené e Cissé ribaltano la situazione e, probabilmente, modificano il finale di stagione di entrambe le squadre.

Cronaca Avellino-Bari 1-2, recupero 29° giornata Serie B

Dopo appena quattro minuti, Iocolano sbaglia un retropassaggio e Micai deve uscire di gran corsa per evitare che Ardemagni arrivi sul pallone e batta a rete. Il Bari, passato il pericolo, si riorganizza e prende le redini del gioco, riuscendo ad impegnare Lezzerini con due conclusioni da fuori di Improta e Basha.

Al 10° minuto Galano costruisce la prima vera palla gol dell’incontro: il numero 11 del Bari converge e scaglia un sinistro che costringe il portiere di casa ad un difficile intervento. Successivamente è Iocolano a sfiorare il gol con un altro tentativo mancino, ma il pallone sfiora solamente il palo.

Il centrocampista con la casacca numero 23, però, è protagonista in negativo alla mezz’ora: durante un’azione palla al piede, Iocolano si fa soffiare il pallone da Kresic, il quale serve Vajushi, bravissimo a far girare la testa a Sabelli e a concludere con un destro a giro che non lascia scampo a Micai. Gli irpini passano, dunque, inaspettatamente in vantaggio.

L’ultimo brivido del primo tempo arriva da Balkovec, che crossa dalla sinistra per la testa di Nené, che impatta bene ma manda la sfera alta di un soffio. La prima frazione finisce qui.

La ripresa vede il Bari attaccare con vigore, ma senza precisione, e l’Avellino controllare più o meno agevolmente la partita. Ma al minuto 62 arriva, a dire il vero inaspettatamente, il pareggio degli ospiti: Iocolano, di turno a sinistra, riceve palla, cambia piede e mette in mezzo un cross che Nené, intervenuto in tuffo con tempismo e lasciando sul posto Kresic, sfrutta alla perfezione spedendo il pallone alle spalle di Lezzerini.

I biancoverdi accusano il colpo e spariscono progressivamente dalla scena, mentre i biancorossi si rianimano e vanno a caccia del gol della vittoria, sfiorato prima da Improta e poi da Basha. La pressione si fa sempre più insistente e al 91° il gol arriva con il nuovo entrato Cissé, che sfrutta un rimpallo e insacca con un gran destro da fuori area che tocca il palo e finisce in rete. Gli ultimi minuti, nervosismo e ammonizioni a parte, non offrono occasioni clamorose e al triplice fischio parte la festa degli ospiti.

Bene Vajushi (7), che accende la luce nei momenti più importanti e sblocca il match, e Cissé (7), che in realtà gioca solo otto minuti circa, ma li sfrutta segnando un gol di importanza colossale. Male Ardemagni (5), mai pericoloso, e Galano (5), ormai lontano parente del guizzante esterno ammirato un girone fa.

Tabellino Avellino-Bari 1-2, recupero 29° giornata Serie B

Avellino (4-2-3-1): Lezzerini; Pecorini, Ngawa, Kresic, Marchizza; Moretti, D’Angelo; Cabezas (81° Morosini), Raul Asencio, Vajushi (62° Laverone); Ardemagni (58° Castaldo). Allenatore: Novellino

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, Balkovec; Iocolan0 (72° Tello), Basha, Henderson; Galano (88° Cissé), Nené (75° Floro Flores), Improta. Allenatore: Grosso

Marcatori: Vajushi 31°, Nené 62°, Cissé 91°

Arbitro: Rapuano

Ammoniti: Moretti, Basha, Marchizza, Asencio, Cissé

Video gol highlights Avellino-Bari 1-2, recupero 29° giornata Serie B

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana