Serie B, risultati 8° giornata 16-10-2021: il Brescia perde il secondo posto, niente di fatto tra Cosenza e Frosinone

Cosenza-Frosinone 1-1: pareggio tra calabresi e laziali, buono per i primi e amaro per i secondi, che non si fanno male e proseguono il loro cammino a metà classifica con 11 punti ciascuno. Il Cosenza passa per primo in vantaggio con un penalty di Gori, concesso per un fallo di Maiello su Caso, e il Frosinone, dopo alcune occasioni sprecate, pareggia a venti minuti dal termine con Novakovich, che sfrutta un errore di Vigorito e segna a porta quasi vuota. Il match procede senza altri grossi sussulti fino al triplice fischio.

Perugia-Brescia 1-0: le rondinelle vengono fermate per la seconda volta consecutiva, la prima in trasferta e perdono il 2° posto a beneficio, almeno fino a domani, della coppia formata da Cremonese e Lecce, con i lombardi che, però, devono ancora sostenere l’impegno contro il Benevento e potrebbero conquistare la seconda piazza in solitaria. Nonostante la grande qualità e il buon numero di attaccanti, il Brescia fa pochissimo e resta intrappolata nelle maglie del Perugia, che vincee grazie ad un rigore trasformato a metà primo tempo da De Luca e assegnato per un fallo di mano di Bisoli. Grazie a questo successo gli umbri fanno un bel salto in graduatoria salendo al 6° posto con 13 punti, uno in meno degli avversari sconfitti oggi.

Cittadella-Spal 0-0 (domenica 17): i ferraresi meritavano qualcosa in più, ma sono mancati in precisione al cospetto di un Cittadella che deve ancora trovare la quadra. Sbagliano in parecchi dalle parti di Kastrati, bravo in alcune circostanze e avventato in un’altra che poteva costare carissimo. I veneti si vedono di rado e quel poco di pericoloso che riescono a creare viene prodotta nel primo tempo. Lo 0-0 non cambia. Il Cittadella è 6° con altre tre squadre a 13 punti, mentre La Spal è 15° con 9.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana