Serie B, risultati 34° giornata 13-07-2020: il Crotone sente profumo di A, Trapani vivo e vegeto. Caos in zona playout

Ascoli-Empoli 1-0: Eramo decide la sfida nel primo tempo e mette momentaneamente al riparo, sebbene con un vantaggio minimo, i marchigiani. I toscani, invece, pur non uscendo dalla zona playoff vengono sorpassati dalla Salernitana e scendono all’ottavo posto.

Cremonese-Chievo 1-0: l’acuto di Mogos al 90° non solo manda i lombardi fuori dalla zona rossa con due punti di vantaggio sulle altre, ma riapre anche una piccola speranza di playoff, al momento distanti appena 4 lunghezze. I clivensi lasciano la zona playoff, ma sono sempre lì a -1.

Crotone-Pordenone 1-0: Simy segna allo scadere del primo tempo regalando il successo nello scontro diretto, raggiunge Iemmello in vetta alla classifica cannonieri con 18 gol e rafforza il secondo posto dei calabresi, ora a +5 dalla terza e pronti all’allungo finale. Per i friulani sfuma probabilmente il sogno della promozione diretta e si materializza, stavolta concretamente, anche la perdita della terza piazza.

Entella-Pisa 1-1: Pellizzer dopo il 90° riacciuffa i toscani scappati via ad inizio partita grazie a Vido. Per il Pisa sfuma il ritorno tra le prime otto, mentre i liguri se ne allontanano quasi definitivamente e ora devono guardare anche dietro.

Frosinone-Juve Stabia 2-2: nuovo stop per i laziali, fermati dai campani e oltretutto dopo una sfida passata ad inseguire. Prima Brighenti riprende Mallamo e poi Dionisi su rigore riacchiappa Forte. I ciociari restano sesti, con la Salernitana pronta a nuovi passi falsi, mentre gli stabiesi, sempre quartultimi, vedono Cosenza e Trapani ridurre il loro ritardo.

Livorno-Spezia 0-1: Mastinu sblocca la partita ad inizio ripresa abbattendo quel che resta del morale dei toscani già retrocessi. I liguri raggiungono così il terzo posto beneficiando dello stop del Pordenone.

Salernitana-Cittadella 4-1: nel finale di primo tempo Gargiulo dimezza lo svantaggio causato dai gol di Gondo e Lombardi, ma nella ripresa nuovamente Lombardi e poi Kiyine arrotondano e consegnano ai granata successo e settimo posto con vista sul quinto occupato ora proprio dai veneti in compagnia del Frosinone.

Trapani-Benevento 2-0: Pagliarulo e Coulibaly stendono un avversario sazio e pieno di seconde linee e riaccendono le loro speranze di salvezza andando a -3 dai playout.

Venezia-Pescara 1-1: Zappa risponde a Firenze per un pareggio che non serve a nessuno. Le due compagini restano appaiate e, in più, agganciano il Perugia al sedicesimo posto creando un gran caos in zona playout.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana