Serie B, risultati 32° giornata 03-07-2020: Crotone di nuovo secondo, Frosinone terzo. Risorge il Trapani

Cosenza-Ascoli 0-1: Scamacca realizza il gol decisivo poco dopo l’ora di gioco e inguaia i calabresi, scavalcati dal Trapani e adesso penultimi in classifica. I marchigiani, invece, agguantano la Juve Stabia al sedicesimo posto e adesso si preparano ad uscire definitivamente dai bassifondi.

Cremonese-Pescara 1-0: i lombardi escono momentaneamente della zona playout grazie a Valzania, che inventa la rete della vittoria dopo pochi minuti di partita. Questo successo consente, come detto, ai grigiorossi di mettersi al riparo, almeno per ora, mentre per il Pescara le distanze dal quintultimo posto si riducono.

Crotone-Benevento 3-0: i sanniti sono senza obiettivi, ma Inzaghi schiera comunque la formazione tipo per onorare le ultime sfide. Alla lunga, però, le motivazioni del Crotone fanno sì che i calabresi ottengano un largo successo. A firmarlo è un grandissimo Simy, autore di tutti i gol del match e artefice del ritorno al secondo posto dei rossoblu.

Entella-Chievo 1-1: Renzetti risponde a Mazzitelli e così né i liguri né i veneti fanno significativi progressi in classifica.

Frosinone-Spezia 2-1: Salvi porta in vantaggio i laziali e fornisce l’assist per il gol decisivo di Paganini, mentre il rigore del momentaneo 1-1 firmato da Galabinov non basta ai liguri per lasciare il Lazio con qualche punto in tasca. La vittoria ottenuta ferma la crisi post-Covid e mantiene i ciociari a -4 dal secondo posto, mentre lo Spezia viene scavalcato e scende al sesto posto.

Perugia-Pordenone 1-2: vince anche la squadra di Tesser, che espugna il “Curi” grazie a Mazzocco e Ciurria vanificando il pareggio di Falzerano. I friulani agganciano il Cittadella al terzo posto, mentre il Perugia resta dodicesimo e ora deve anche fare attenzione.

Salernitana-Juve Stabia 2-1: in dieci per tutta la partita a causa della prematura espulsione di Aya, i granata fanno comunque loro i tre punti nel derby grazie ai gol di Akpa Akpro e Gondo, mentre la rete dell’1-1 di Forte serve solo alle statistiche. La Salernitana torna così al settimo posto, mentre gli stabiesi vengono agganciati dall’Ascoli in piena zona playout.

Trapani-Livorno 2-1: dopo giorni di veementi polemiche, parzialmente rientrate, a causa della “cacciata” di molti giocatori in forza ai toscani, la sfida si rivela tutt’altro che falsata e a sette minuti dal termine Murilo manda i toscani addirittura in vantaggio. I siciliani, però, non si arrendono, pareggiano con Pettinari e, in pieno recupero, ribaltano il risultato con Dalmonte. Il successo consente alla squadra di Castori di riaprire i giochi in zona retrocessione andando a -4 dalla Juve Stabia.

Venezia-Empoli 0-2: la doppietta di Mancuso permette ai toscani di andare a -1 dai playoff e rallenta la corsa alla salvezza dei lagunari, comunque a +3 dai playout.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana