Serie B, risultati 26° giornata 27-02-2022: il Lecce torna in testa, Pisa ancora sconfitto. L’Ascoli condanna il Crotone, Cittadella ok in 45 minuti

Ascoli-Crotone 2-1: in vantaggio con Koné a partire dai primi minuti della ripresa, la compagine calabrese ha il grave demerito di non chiudere la partita e viene sorpresa nel finale da Falasco e Maistro, che consegnano il successo ai marchigiani portandoli a 42 punti e rimandandoli in zona playoff. Il Crotone, invece, rimane penultima a 15 e vede sempre più lontana la possibilià di agguantare un posto nei playout forse rassegnandosi al declassamento.

Cittadella-Frosinone 3-0: pesante ed inattesa, la vittoria dei granata sui laziali, sugellata dalle reti di Tounkara e Baldini (doppietta) giunte tutte nel primo parziale, rilancia definitivamente le ambizioni dei veneti di raggiungere i playoff, riagganciati grazie ai 41 punti in classifica, e mette momentaneamente a rischio quelle degli ospiti, appena raggiunti proprio dagli avversari odierni.

Monza-Lecce 0-1: un rigore di Coda è sufficiente per espugnare l'”U-Power Stadium” e riportare i salentini in vetta insieme alla Cremonese a 49 punti. Il Monza, alla seconda sconfitta contro una diretta concorrente in pochi giorni, resta 4° a 44.

Reggina-Pisa 1-0: niente vetta per i toscani, caduti al “Granillo” per mano di Menez e costretti alla terza piazza in compagnia del Benevento a quota 46 punti. I calabresi si assestano a metà classifica, invece, ben lontani dalla zona playout e non troppo da quella playoff, che dista solo 6 punti.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana