Serie B, risultati 22° giornata: nuova frenata per Verona e Cittadella, il Padova ferma la Salernitana

Carpi-Verona 1-1: altro stop per gli scaligeri, che non riescono a vincere nemmeno contro gli emiliani e rischiano anche una nuova figuraccia. Passato in vantaggio con un facile gol di Di Noia, che mette in rete dopo una respinta di Silvestri, il Carpi sfiora più volte il raddoppio trovando le pronte risposte dello stesso portiere ospite. Il Verona trova il pareggio in apertura di ripresa con un rocambolesco gol del nuovo entrato Matos, che sovrasta Colombi di testa, ma il risultato non cambia più. Il punto va tutto sommato bene ai padroni di casa, che fanno un piccolo passo avanti in classifica agganciando il Foggia al quindicesimo posto, ma non agli ospiti, che rischiano di essere superate in classifica dal Benevento.

Cosenza-Cittadella 2-0: Tutino si divora almeno cinque reti, ma a sbloccare il risultato ci pensa Sciaudone con un morbido tocco sotto dopo una bellissima azione di prima che ha coinvolto Baez e Tutino. Lo stesso Tutino si riscatta parzialmente andando a segnare il gol del raddoppio da due passi chiudendo nel migliore dei modi un magistrale contropiede di Baez. Il Cosenza, che non prende gol in casa da ben quattro gare, è così quattordicesimo con ben sei punti di vantaggio sulla zona playout, mentre il Cittadella rischia di uscire dalle zone alte.

Padova-Salernitana 0-0: pareggio giusto al termine di una gara molto noiosa con sporadiche occasioni per entrambe. I veneti sfiorano il gol per due volte con Bonazzoli, che conclude alto da pochi passi, e con Mbakogu, che manca l’impatto con un comodo pallone in area e sbatte con il piede sul palo. I campani, invece, vanno vicini al gol solo nel finale con D. Anderson, che cicca la palla da buona posizione dopo una grande azione personale di Jallow. Il Padova resta ultimo, mentre la Salernitana manca l’accesso alla zona playoff.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana