Serie B, risultati 20° giornata: è una super Juve Stabia, Empoli ancora KO. Livorno ed Entella su di giri, il Trapani riparte bene

Cremonese-Venezia 0-0: nulla di fatto nel primo match di B con il Var, seppur offline. Poche emozioni e contestazione del pubblico di casa dopo il triplice fischio dell’arbitro. Le due squadre restano nei bassifondi, con i lombardi addirittura in piena zona playout.

Juve Stabia-Empoli 1-0: Forte segna dopo soli sei minuti e, nonostante ci sia tempo per recuperare, i toscani non riescono a pareggiare divorandosi spesso il gol dell’1-1. Per i campani è un successo di enorme importanza che li proietta addirittura in zona playoff, adesso agganciata, mentre per l’Empoli la la situazione si aggrava, la zona playout resta una dura realtà e la panchina di Muzzi traballa sempre di più.

Livorno-Entella 4-4: la partita più folle del campionato finisce con un pareggio che scontenta ovviamente i toscani, che hanno dilapidato addirittura tre gol di vantaggio e, pur ritornando in vantaggio nel finale, non sono riusciti a chiuderla. A fine primo tempo il risultato è di 3-1 per i padroni di casa grazie ai centri di Murilo, Braken e Rocca su rigore, tutti al primo gol stagionale, ma proprio al termine della prima frazione, sempre dal dischetto, arriva il gol ligure ad opera di Schenetti. Negli ultimi dieci minuti del secondo tempo l’Entella trova la rimonta con Poli e Giuseppe De Luca, ma al 92° Marras fa poker e si va sul 4-3. Finita? No: al 96°, malgrado l’inferiorità numerica per il rosso a Schenetti, gli ospiti segnano il gol del definitivo 4-4 con Pellizzer. Alla fine della giostra il Livorno può rammaricarsi per i punti persi e resta ultimo e lontanissimo dalla salvezza, mentre l’Entella non riesce a salire al terzo posto, seppur momentaneamente.

Trapani-Ascoli 3-1: vittoria dal peso enorme per i siciliani, che trionfano sui bianconeri grazie a due gol di Pettinari e all’acuto di Luperini; gli ospiti pareggiano momentaneamente grazie al nuovo arrivato Morosini, ma non è sufficiente e devono lasciare il campo agli avversari pur usufruendo della superiorità numerica goduta per quasi tutta la ripresa e dovuta alla doppia ammonizione comminata a Grillo. Il successo consente ai siciliani di accorciare sulle avversarie pur rimanendo penultimi, mentre i marchigiani restano settimi e ora, oltre a rinunciare a salire, rischiano anche di essere buttati fuori dalla zona playoff.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana