Serie B, Frosinone-Brescia 1-0: Ariaudo regala la vetta ai laziali

Missione compiuta: almeno per una notte il Frosinone stazionerà in vetta alla classifica in compagnia del Verona a quota 41 punti. La situazione dei biancazzurri adesso è precaria, vista la pochissima distanza dalle zone pericolose della graduatoria.

Il gol decisivo porta la firma di Lorenzo Ariaudo, bravo a farsi trovare pronto in area, su azione d’angolo, al 37° minuto del primo tempo per appoggiare in rete un colpo di testa di Krajnc terminato sul palo. Quasi mezz’ora prima Daniel Ciofani aveva sbagliato un penalty, respinto dall’ottimo Arcari, stasera tra i pali al posto di Minelli.

Il Brescia, che qualche minuto prima del gol avversario si era visto annullare dall’arbitro Chiffi un gol di Mauri, va vicinissimo al pareggio nella ripresa, ma a dire no è prima la traversa, colpita da Bisoli e Bonazzoli, e poi Bardi, bravissimo nel finale su Caracciolo e Bonazzoli. E proprio in occasione della parata su Caracciolo, Fontanesi in tuffo mette incredibilmente a lato a porta sguarnita.

Finisce, quindi, 1-0 per i giallazzurri, ma le rondinelle avrebbero meritato il pareggio senza alcun dubbio.

I migliori in campo sono stati certamente i due portieri, Arcari e Bardi (7.5 per tutti e due): il primo cerca di tenere a galla i suoi parando il rigore, ma poi si deve arrendere; il suo collega, invece, si è rivelato decisivo nel finale con due strepitose parate che hanno impedito ai bresciani di trovare un giusto pareggio.

Male Daniel Ciofani (5), per il rigore sbagliato che ha condizionato la sua partita, e Coly (4.5), che si è ingenuamente fatto espellere nel finale bloccando la sua squadra, a caccia del punto dell’1-1.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana