Serie A1 femminile volley: Scandicci batte Trento 0-3

“Colpaccio” della Savino del Bene Scandicci che con un secco 3-0 (21-25; 27-29; 21-25), espugna il SanBapolis di Trento, prima volta quest’anno, compiendo un bel passo in avanti verso il secondo posto occupato da Novara.

Le ragazze di Bertini hanno giocato una buona partita, battagliando soprattutto nel secondo set, ma ha pagato il cedimento avuto nel finale, con le toscane che sono riuscite a piazzare l’allungo decisivo sul 21-25.

Molto incisive Stysiak e Courtney da una parte (14 punti) e Melli (identico score) dall’altra. Decisivo il cambio di Barbolini che a metà del primo set inserisce Markovic, MVP del match,per Pietrini e aumenta in modo sensibile l’efficienza offensiva delle sue ragazze.

Volley, Serie A1 femminile: il racconto di trento-Scandicci 0-3

Le due squadre si presentano sul taraflex con i sestetti migliori a disposizione: Trento schiera la diagonale Cumino-Piani, con Fondriest e Furlan al centro, Meli-D’odorico di banda e Moro libero.

Scandicci si affida alla diagonale Malinov-Stysiak, con Lubian e Popovic ad agire al centro, Courtney e Pietrini in attacco. Carocci è il libero.

Festival degli errori all’inizio del primo set, con Trento che conquista un break di tre punti grazie ad un attacco out di Stysiak e un muro di Fondriest su Courtney, per poi farsi rimontare sul quattro pari dopo aver sbagliato una volta al servizio e aver attaccato in rete con la stessa Fondriest.

Quando Stysiak entra in partita, dopo aver attaccato out i primi due palloni giocati, Scandicci riesce ad essere maggiormente continua in attacco: suoi i punti che portano il punteggio sul 6-8, agevolato anche dal fatto che Trento palesi qualche problema di troppo in regia con Cumino che non riesce a favorire il gioco delle centrali.

Il muro di Scandicci su D’Odorico, che riceve una palla troppo bassa da Cumino, costringe Bertini a un cambio al palleggio con Ricci che subentra alla compagna.

Il gioco di Trento ne beneficia, tanto che le gialloblu riescono a portarsi sull’11-13 dopo che Stysiak sbaglia la più facile delle freeball, confermando la tendenza all’errore delle due squadre.

A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Malinov, in serata di grazia, con un intelligente tocco di seconda per l’11-14.

Trento prova a resistere e si porta sul -1 (14-15) grazie ad un ace di Piani, agguantando poi il pareggio (17-17) su una diagonale stretta attaccata out da Pietrini.

Proprio la classe 2000 esce allora dal taraflex per fare spazio a Markovic. Questa si rivela la mossa decisiva del match: l’austriaca si dimostra molto più sicura in ricezione offrendo anche maggiori soluzioni in attacco.

Suoi i punti del 19-20 (attacco in lungolinea) e 19-22 (pallonetto spinto), che offrono a Scandicci l’opportunità di scappare via.

Un ace della stessa Markovic regala poi alle toscane il set point (21-24), che Furlan provvede subito a consegnare attaccando fuori un primo tempo offertole da Ricci.

Il secondo set si apre con Trento che ripristina Cumino al palleggio, ma subisce comunque un primo break avversario scivolando sul 4-6 dopo un attacco in pallonetto di Courtney.

Il gap viene subito ricucito grazie a un ace di Fondriest e il match prosegue allora sul binario del punto a punto fino al 12 part, quando una “seconda” di Cumino scuote le ragazze di Bertini.

Il break di Trento, che si porta sul 15-12 grazie alla maestria di D’Odorico, brava nel risolvere un’alzata troppo attaccata a rete, costringe Barbolini a chiamare timeout.

Trento trova il massimo vantaggio (+5 sul 17-12) sfruttando una ricezione slash con Furlan ben posizionata sottorete.

La gioia di Bertini è poi contenuta dalle bocche di fuoco toscane, Courtney, Markovic e Stysiak, che portano Scandicci sul 17-15.

Dopo il timeout, Furlan riprende ad attaccare i primi tempi, mentre D’Odorico piazza un ace per il 20-16.

Un altro errore di Stysiak, che attacca out di pugno, consegna a Trento un nuovo +5, ma da quel momento le ragazze di Bertini subiscono un’inopinata rimonta sul 21-19, con Piani che attacca out in diagonale.

Scandicci riesce dunque a rimettere il muso avanti e a conquistare il set point sul 22-24 grazie all’ingresso di Drewniok in campo e ad un nuovo primo tempo attaccato da Lubian.

Sono Piani e Melli, con due attacchi in diagonale, a portare dunque il set ai vantaggi. Set che viene risolto solo sul 27-29 con una pipe di Courtney in contrattacco.

Il terzo set si mantiene ancora sul filo dell’equilibrio (9-9), con Trento che trova in D’Odortico (tre punti) e in alcuni errori di Scandicci al servizio, le armi vincenti per tenersi in corsa.

È ancora un errore di Piani, che attacca out una parallela, a consegnare un nuovo vantaggio (10-11) alle toscane.

Vantaggio che si incrementa fino al 12-14 con un lungolinea out di Melli, che costringe Bertini a chiamare tempo.

Una parallela di Stysiak e un pallonetto di Courtney portano il punteggio sul 14-17, che poi diventa 19 quando D’Odorico attacca nuovamente out.

Da quel momento in avanti la Savino del Bene riesce a mantenere le distanze di sicurezza, alzando il muro con Popovic e resistendo a un bvreve ritorno di Trento sul 20-21 con monster block di Pizzolato su Lubian.

È Drewniok, nuovamente subentrata a Stysiak nel finale di set, a chiudere i conti sul 21-25 con un attacco in diagonale e un muro su Melli.

Tre punti fonbdamentali per la Savino del Bene, che conferma così di potersi giocare a pieno titolo il secondo posto. Trento dimostra ancora la propria intolleranza alle “big” e, rispetto al match, con Novara compie anche qualche passo indietro a livello di gioco.

Negli altri match del pomeriggio, “secchi” 3-0 di Casalmaggiore su Brescia e di Monza su una Cuneo che colleziona il secondo KO consecutivo.

Si chiude stasera il programma della tredicesima di andata con le gare Perugia-Firenze e Busto-Novara, che ci apprestiamo a seguire insieme.

Volley, Serie A1 femminile: i risultati dei primi anticipi della 13^ giornata

Trento-Scandicci 0-3 (21-25; 27-29; 21-25)

Casalmaggiore-Cuneo 3-0 (25-22; 31-29; 28-26)

Brescia-Monza 0-3 (15-25; 19-25; 21-25)

La classifica aggiornata dopo i primi anticipi della 13^ giornata

SquadraPGVSSet
1Imoco Volley1111033:333
2Novara108225:1222
3Pro Victoria Pallavolo118326:1922
4Savino Del Bene107325:1621
5Chieri Torino75217:915
6Bisonte115621:2314
7Trentino D94516:1613
8Casalmaggiore114717:2312
9Cuneo Granda Volley94515:2010
10Bergamo113815:2810
11Busto Arsizio82612:198
12Millenium Brescia1111012:317
13Wealth Planet9279:245
Fonte: Google

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus