Serie A, stipendi-ingaggi allenatori 2020-2021: Conte irraggiungibile, Pirlo più di Gattuso

L’allenatore dell’Inter è in solitaria al primo posto di questa classifica, con 12 milioni netti a stagione. Distacco infinito, basti pensare che Conte guadagna circa 5 volte in più del secondo: Fonseca, che percepisce dalla Roma 2.5 milioni.

Ultimi gli allenatori delle 2 neo promosse Crotone e Spezia, mentre l’allenatore della squadra che l’anno scorso ha dominato la Serie B si trova al 13° posto con 1 milione.

Tanti ex-campioni del mondo, dopo Inzaghi ci sono: Gattuso, Pirlo. Il primo percepisce dal Napoli 1.5 milioni a stagione; l’altro 1.8 nonostante sia la sua prima vera esperienza da allenatore.

Per l’allenatore degli azzurri questa estate si è parlando di rinnovo, che ipoteticamente arriverà al limite. Ringhio ha già detto di non cercare tanti soldi, quindi il prossimo contratto avrà un’adeguamento a livello economico ma non arriverà di certo a quello dei primi in questa classifica.

Oltre Conte al secondo posto c’è un altro allenatore dell’Inter, Spalletti che percepiva e continua a farlo 6 milioni netti a stagione. Il terzo posto, degli allenatori in carica al momento, va a Gasperini.

Diminuiscono gli allenatori che percepiscono meno di un milione, l’anno scorso erano 7 ora sono 6. Diminuisce invece il costo complessivo degli allenatori in Serie A di 8.8 milioni; pesano glia adii di Sarri e Ancelotti.

Alcuni allenatori, soprattutto Gattuso e Pirlo, devono dimostrare che non sempre i più pagati sono i migliori.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus