Ufficiale, retrocessioni e classifica: FIGC-Lega Serie A decidono playoff/out e algoritmo in caso di stop

Si è riunito oggi a Roma il Consiglio Federale che avrebbe dovuto decidere del destino dei maggiori campionati di calcio nel caso non si riuscisse a terminare la stagione sul campo. Coinvolta anche la Serie A per la quale, alla vigilia di questo Consiglio, i nodi da sciogliere erano ancora molti.

Il primo, come detto, riguardava proprio la linea da seguire nel caso di ulteriore, e definitivo, stop alla stagione regolare. Il Consiglio, cui hanno partecipato i Presidenti Gravina e Dal Pino più rappresentanti della Lega Serie A, B, Lega Pro e Dilettanti, ha decretato che verranno disputati i playoff e i playout nel caso le squadre non riuscissero a conquistarsi i propri diritti sportivi al termine di un campionato regolare.

Serie A
Logo ufficiale della Serie A Fonte: Facebook Serie A

Resta ancora da delineare la formula degli eventuali playoff/playout (se da disputarsi in gara secca o con andata e ritorno), e il numero delle squadre che verrebbero ammesse. Bocciato in tronco il blocco delle retrocessioni, ipotesi avanzata da Urbano Cairo venerdì scorso in occasione dell’Assemblea di Lega Serie A. Vince invece la linea dettata nei mesi scorsi dal Presidente della FIGC Gravina che già si era espresso favorevolmente circa la disputa di playoff e playout per salvaguardare il criterio del merito sportivo.

Serie A, la decisione sull’algoritmo

Un’altra questione da districare era quella relativa all’algoritmo che avrebbe dovuto decretare la classifica finale del campionato nel caso non si fosse tornati in campo. Una formula complessa e astrusa che non aveva incontrato il pieno appoggio dei Presidenti di Serie A.

Il calcolo prevede di sommmare le medie punti ottenuta in casa e trasferta e poi moltiplicare il risultato per il numero di gare ancora da giocare, con successiva attribuzione di un coefficiente ad ogni squadra per determinarne la posizione in graduatoria. Il Consiglio si riserva di usare l’algoritmo come piano C ma, in tal caso, questo servirebbe solo per stilare la classifica in ottica Coppe europee e decretare le retrocessioni. Lo Scudetto verrà assegnato solo se si concluderà regolarmente il campionato o, appunto, attraverso il meccanismo dei playoff/playout.

Serie C e campionato femminile

Decisioni prese anche per ciò che concerne la Serie A femminile e la Serie C. Il campionato femminile è stato ufficilamente sospeso e, almeno per questa stagione, si potrebbe fare affidamento sulla classifica maturata al momento dello stop per consegnare alla Uefa le due squadre che parteciperanno alle Coppe Europee. In tal caso, sarebbero Juventus e Fiorentina a rappresentare i nostri colori a livello Continentale.

Per ciò che riguarda la Serie C, è stata ufficializzata la promozione delle prime in classifica: Reggina, Vicenza e Monza oltre alla retrocessione di tutte le ultime classificate: Gozzano, Rimini e Rieti.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus