Serie A 2019-2020, squalificati 23° giornata: fermati Cristante, Ekdal, Nainggolan, Conti e Izzo

Il Giudice Sportivo ha deciso di squalificare per una giornata di campionato Cristante della Roma, Ekdal della Sampdoria, Nainggolan del Cagliari, Conti del Milan e Izzo del Torino

Dopo diverse settimane, finalmente il Giudice Sportivo ha vita facile nel delineare ed annunciare gli squalificati della 23° giornata di Serie A, 4° turno del girone di ritorno, visto che solo cinque giocatori salteranno la prossima partita. 

Danno e beffa per il Milan, che dopo aver subito la clamorosa debacle in rimonta perdendo il derby contro l’Inter, non avrà a disposizione anche Andrea Conti, ammonito già da diffidato, che salterà la sfida decisiva contro il Torino, orfano di Armando Izzo, espulso durante la sconfitta contro la Sampdoria, che giocherà senza Albin Ekdal contro la Fiorentina, visto che anche lo svedese ha raggiunto il numero massimo di ammonizioni. 

E’ crisi per la Roma, che ha perso in casa contro il Bologna e sarà orfano di Bryan Cristante, espulso con rosso diretto per una brutta entrata su un avversario e non sarà convocabile nello scontro diretto per il quarto posto contro l’Atalanta

L’ultimo giocatore fermato e squalificato è Radja Nainggolan del Cagliari, che ha ricevuto un giallo da diffidato nella sconfitta in trasferta contro il Genoa e salterà l’altro incrocio europeo contro il Napoli

Infine, 6 mila euro di ammenda alla Fiorentina per esposizione di uno striscione offensivo, 3 mila e 5 euro alla Roma per lancio di bengala e 3 mila euro di multa al Verona per lancio di petardi. 

Ecco il comunicato ufficiale con tutti gli squalificati e i dettagli delle motivazioni: 

http://www.legaseriea.it/uploads/default/attachments/comunicati/comunicati_m/8274/files/allegati/8363/cu175.pdf

Serie A 2019-2020

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia