Serbia-Italia Under 21 0-1, ct Evani: “Ringrazio i ragazzi per quanto mi hanno dimostrato”

Termina 0-1 per gli azzurrini la seconda amichevole in programma contro la Serbia. Per l’Italia decisivo ancora una volta Luca Vido. Buona prestazione per gli azzurri, solidi difensivamente e concreti in attacco contro una delle squadre che a livello giovanile sta maggiormente impressionando nei gironi di qualificazione agli Europei. Sono, infatti, 6 su 6 le vittorie della Serbia nel proprio gruppo. 

Un Evani estremamente soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni nel post-partita. Il ct dell’Italia ha infatti sottolineato come questa vittoria, con una Serbia in totale status di grazia, dia un segnale di presenza veramente forte.“La Serbia è un ottima squadra, sapevamo di affrontare una sfida complicata. Siamo stati bravi nel preparare bene la gara. L’abbiamo vinta sotto il piano caratteriale.” 

Una vittoria che potrebbe significare riconferma questa qui per Alberigo Evani, il quale ha affrontato queste ultime 2 gare “soltanto” con la carica di allenatore ad interim della nazionale. A prescindere da ciò il tecnico ci tiene a ringraziare i suoi: “Ho visto ragazzi che hanno veramente dato tutto in queste 2 partite e non posso fare altro che ringraziarli. Ho un gruppo di grande talento, capace di non farmi pesare gli infortuni e la mancanza dei ragazzi promossi in nazionale maggiore”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi