Semifinale EFL Cup: il Manchester United perde ad Hull, ma va a Wembley

Il risultato dell’andata della semifinale di EFL Cup lasciava poche alternative all’Hull City, vincere per 3-0, e sperare di non subire un gol dal Manchester United di Mourinho. Una mission impossible, non andata a buon fine infatti.

In realtà i padroni di casa non hanno sfigurato, ed escono a testa alta. L’Hull City è infatti andato in vantaggio, al 35′ con un rigore realizzato da Huddlestone, e ha tenuto per bene il campo per più di mezz’ora, fino al pareggio di Paul Pogba, al 66′, nato da un’azione prolungata degli uomini di Mourinho, conclusa dal francese con un delizioso tocco di punta direzionato per bene dentro la porta. 

Lo United abbraccia Paul Pogba, autore della rete dell’1-1, proprio sotto il settore ospiti. Adesso è finale contro il Southampton.

Subita la rete, tuttavia, le Tigri, non hanno mollato la presa, e aumentato il forcing, trovando la rete del 2-1 grazie a Niasse, a cinque minuti dalla fine. Gli ultimi sforzi dei padroni di casa tuttavia non servono a molto, e il match termina così con una vittoria di Pirro.

Mourinho, nel giorno del suo compleanno, porta a casa dunque l’ennesima finale della sua carriera che giocherà a Wembley, il prossimo 27 febbraio, contro il sorprendente Southampton di Puel.