Sassuolo, ecco il pagellone: Pellegrini superstar, Acerbi instancabile, Berardi rimandato

Se si dovesse scegliere un aggettivo per descrivere la stagione del Sassuolo, potremmo prendere “diesel”. I neroverdi allenati da Di Francesco iniziano l’anno nel peggiore dei modi e rimangono impelagati nei bassifondi della classifica. Nel girone di ritorno, il Sassuolo di riprende e stacca gli avversari in lotta per la salvezza dimostrando una invidiabile coesione di gruppo. 

FLOP: BERARDI, AQUILANI, DEFREL

La nota più dolente della stagione è stato Berardi, incapace di fare il salto di qualità tanto atteso. Fantasma fino a febbraio per un fantomatico infortunio di cui non si è mai saputa l’entità (stiramento, lesione, strappo?), torna in campo con l’anno nuovo e non riesce a mettere il timbro. 5 reti in 21 partite, qualche rigore sbagliato e futuro compromesso. L’anno scorso era conteso da Inter e Juve, adesso non fa gola a nessuno.

Non ha fatto meglio Alberto Aquilani, centrocampista che sta attraversando la fase calante della sua carriera. Se continua su questi livelli, potrebbe anche prendere in considerazione l’idea di ritirarsi dal calcio. Un altro giocatore che non ha entusiasmato è stato Defrel, autore di 12 reti e 5 assist. I numeri dicono che la sua stagione è stata positiva, ma in realtà è stato assente per larghi tratti e 3 dei 12 gol sono arrivati all’ultima giornata di campionato. 

Fonte immagine: Ilpost.it

TOP: PELLEGRINI, ACERBI, IEMMELLO 

Il migliore del Sassuolo, senza dubbio, è stato Lorenzo Pellegrini. Non fatevi distrarre dai numeri (6 gol e 7 assist), l’apporto di Pellegrini per il Sassuolo è stato determinante in tutte le partite. L’anno prossimo potrebbe cambiare squadra (Roma in pole position) e diventare anche un giocatore determinante in ottica nazionale. Il futuro è suo. Encomiabile la stagione di Acerbi, che ha giocato tutte le 38 partite della stagione e che adesso è davvero pronto per fare il salto di qualità. Il tumore è un lontano ricordo, Acerbi è un gladiatore vero. La vera sorpresa è stata Iemmello, 5 reti in 500 minuti giocati. Se avesse sempre giocato al posto di Berardi

ALLENATORE: DI FRANCESCO VOTO 7,5

Tutto gli si può rimproverare, tranne che non sia un allenatore capace di far giocare la propria squadra. Adesso come adesso, sembra a un passo dalla Roma. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus